Abbazia Celestiniana, Nencini: “Lavori a gennaio”

Inizieranno a gennaio prossimo i lavori di ristrutturazione dell’Abbazia Celestiniana: 10 milioni di euro del Masterplan che erano stati deviati sulle spese per il Covid, ma che, come promesso, sono stati ripristinati. Lo assicura l’onorevole Riccardo Nencini, presidente della commissione Cultura del Senato che sull’argomento si è confrontato ed avuto rassicurazioni direttamente dal ministro “il quale mi ha assicurato che l’importante e prestigioso complesso monumentale sulmonese non verrà declassato – scrive Nencini – e manterrà la qualifica di ‘attrattore culturale nazionale’ con tutte le importanti conseguenze che derivano da questa sua classificazione”.
La gara di progettazione è stata già pubblicata dalla Invitalia società in house che opera all’interno del Ministero. “Dal Ministero della Cultura – continua – ci comunicano che ai fondi previsti e recuperati vanno aggiunti 1 milione ottocentomila euro, provenienti da fondi europei”.
I fondi serviranno per la ristrutturazione di 10mila metri quadrati, mentre per gli altri 7mila, assicura Nencini, saranno trovati in futuro man mano che si procederà ai lavori già coperti.
Dopo otto anni, un primo passo. Si spera.

1 Commento su "Abbazia Celestiniana, Nencini: “Lavori a gennaio”"

  1. Lupus in fabula | 31 Luglio 2021 at 02:39 | Rispondi

    …17.000 metri quadri da restaurare…
    forse ci siamo dimenticati dei milioni di euro spesi per la ristrutturazione dell’ala sinistra, adibita a sede dell’Ente Parco Nazionale della Majella, e quelli per l’ala destra, adibita a sede temporanea degli uffici distaccati della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo…oltre ai milioni di euro spesi per il restauro della monumentale chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*