Acquedotto, la gradinata perde pezzi, cittadini a rischio “ruzzolone”

Pietre in  libera uscita, che si muovono al passaggio dei cittadini, avvallamenti a piè pari, insomma difficile camminare in sicurezza nel centro storico.

Un pericolo non da poco e che potrebbe causare una brutta caduta a residenti e turisti, un rischio che ieri solo per la prontezza dei riflessi di una giovane donna è stato scongiurato. La gradinata dell’acquedotto medievale perde pezzi, pietre che si sono staccate dal basamento del secondo scalone lasciando un vuoto e un avvallamento di circa 40 di centimentri.

Proprio nella discesa non ci si accorge visivamente del problema perchè il distacco delle pietre, dovuto al logorio del passaggio e del tempo ha interessato un punto cieco, per intenderci solo il piede lo incontra durante la discesa rischiando una brutta storta o peggio un ruzzolone. Sorte quella della caduta, che poteva toccare alla signora che ieri sera attorno alle 20,00  scendendo la gradinata è stata avvisata in tempo dall’amica pochi passi più avanti che le andava incontro e si era resa conto del pericolo.

A rendere ancora più proibitivo il passaggio sulla gradinata medievale che già vanta  il suo proverbiale binomio di bellezza e timore, proprio perché di sè scivolosa, diverse pietre lisce completamente instabili pronte a rotolare giù.  Il rischio ruzzolone per fortuna mancato potrebbe non essere evitato una prossima volta specie per i cittadini più anziani.  Oltre ad un problema di tipo tecnico e manutentivo c’è un allarme dal punto di vista storico artistico di uno dei punti più suggestivi della città, l’affaccio a piazza Garibaldi, un biglietto da visita non dei migliori per i numerosi visitatori che, nonostante i tanti problemi legati al decoro, ai sampietrini rotolanti, acciacchi, buche e toppe, continuano a scegliere la bella Sulmona. 

Il Germe ha fatto presente del problema alla Municipale che si sta attivando nella segnalazione e all’assessore Santarelli che fa sapere, provvederà ad informare con urgenza l’ufficio tecnico. Insomma nel frattempo cittadini ben attenti a dove mettere i piedi specie al gentil sesso in sandali chanel, toccherà nell’attesa preferire la discesa libera senza scale, pochi passi più avanti.

A.S.

1 Commento su "Acquedotto, la gradinata perde pezzi, cittadini a rischio “ruzzolone”"

  1. giovina caserio | 23 Agosto 2017 at 11:48 am | Rispondi

    Le pietre si vedono, io penso al primo acquazzone che troverà i tombini otturati
    dalla inciviltà di un anno.A quando la manutenzione per non piangere sui danni ulteriori che
    stanno sgretolando Sulmona?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*