Aggredito il cane della Bianchi: “Qui non c’è sicurezza”

Doveva essere una passeggiata tranquilla come tutte le sere, il tempo di sgranchirsi le zampe, fare i bisogni e rientrare in casa per il riposo notturno. Invece per la famiglia della consigliera Elisabetta Bianchi quella di ieri non è stata affatto una piacevole esperienza. Il cane che ha in custodia, infatti, è stato aggredito da un cane lupo mentre passeggiava con il marito e l’altro cane che hanno accolto temporaneamente in famiglia.

Dal racconto della Bianchi, mentre il marito e i due cani passeggiavano lungo un vicolo, un pastore senza guinzaglio si è fiondato direttamente su di loro. Il più grande, Tiger, si è interposto per proteggere evidentemente il suo padrone e l’altro cane finendo aggredito e morso dal pastore.

“Ha riportato una bruttissima ferita ed ora non riesce a camminare – racconta la Bianchi -, mentre l’altro cane non vuole più uscire. Tiger non è mai aggressivo, non ha fatto nessun danno a questo cane lupo anche se mi sembra strano che non si sia difeso”. Per gli amici a quattro zampe questa mattina sarà impegnata dal veterinario; per il padrone del cane aggressore, invece, potrebbe arrivare una denuncia.

La Bianchi, in un post diffuso su Facebook questa mattina, scrive: “Non l’ avrei mai pensato…eppure è successo! Non avrei mai pensato di dover pubblicare le foto di ferite, eppure oggi è necessario per certificare la delinquenza di chi, stanotte, lasciando il suo cane lupo senza guinzaglio, ha consentito che i 3/4 della nostra famiglia venissero aggrediti senza pietà! Un gesto vile che ha lasciato molte doloranti ferite. Chi ha visto, parli”.

“Sono anni che chiedo al Comune un’area di sgambamento cani – sottolinea -, mi sono stati rifiutati i soldi in bilancio. Qui non c’è più sicurezza, sono necessari maggiori controlli. E se ci fosse stato un bambino ieri?”.

23 Commenti su "Aggredito il cane della Bianchi: “Qui non c’è sicurezza”"

  1. e stica…i! ma con tutte le cose che non vanno pensiamo al cane della bianchi? è una notizia da prima pagina?….

    • Condivido il suo commento.
      Non era articolo da pubblicare, ma da lasciare nei commenti di FB.
      Così come mi insospettisce il numero delle letture, ben oltre le 14800 letture per soli 14 commenti.
      C’è dietro un bot che vi lavora dietro impietosamente.
      14800 letture diviso le 24 ore = 616,6 letture all’ora (si all’ora – numeri da corsa).
      Strano che storie simili di altri 4 zampe e di gravità ben maggiore, non abbiano riscosso un tale successo.
      Così come in altri casi di esseri umani “eclatanti”, o l’incendio del Morrone e tanto per fare un accostamento diretto, mentre per il precedenti preferisco un dovuto e rispettoso silenzio, il tutto ha veramente dell’incredibile.

      Forse il successo e la motivazione di tale articolo va ricercata nel grande seguito del padrone??? 🤭

      Cani di tutto il mondo unitevi!!! 🙂

  2. ha ragione la Bianchi …..questa città e’ nel degrado anche nel comportamento della gente ! Se i politici fannnk
    quello che caxxo gli pare lo stesso faranno i cittadini ….e’ tutto concatenato !

  3. Spider sei un gran cretino. Anche da queste cose si vede il degrado di questa città.

  4. Non è che uno pensa al cane della Bianchi.Uno pensa invece al cane lupo che senza museruola e senza guinzaglio, in preda a furia belluina, va a mordere dei passanti ,in questo caso i cani della Bianchi. Al loro posto potevano essere anche della persone. E’ questo il casus belli, il fatto di tenere degli animali incustoditi, e che animali. Il pastore tedesco è un cane multifunzione, ma soprattutto da guardia e può diventare molto pericoloso.Non per questo viene chiamato cane lupo, suo antenato. Spesso sui giornali si legge di tragedie, come bambini da esso aggrediti ed uccisi,nonostante la confidenza familiare. I cani come il pastore tedesco, quando sottratti alla custodia del diretto padrone, vanno tenuti alla catena, in modo da essere inoffensivi. Ora aspettiamoci pene severe per chi si è distratto a non ben custodirlo,in modo che sia di esempio agli altri possessori di cani da guardia e difesa personale. E ce ne sono tanti. ” Non ti preoccupà, vieni ,tanto Ton è buono, non ti fa niente”! Col czxxo che vengo, se non lo tieni!

    • Un pastor tedesco e anche un cane di
      salvataggio il tutto e nel educazione del cane e quella del patrone.Non demonizzare scrivendo certe cose catenaetc….Allora gli uomini che uccide i loro moglie ( dobbiamo mettere tutti a catena)Lei e proprio la persona che parla di una razza che non conosce si informa da un professionista L ignoranza e la maleducazione e un brutto male

  5. Io sto con pallino 4 life

  6. E quindi? la cosa sarebbe potuta accadere anche all’interno di un’area di sgambamento. La realtà è che con questa storia dei cani hanno abbottato a 360 gradi! il cane bisogna saperlo condurre!!!!! guinzaglio 1,5 metri e museruola quando si sta in pubblico, pincher o pitbull che sia.

  7. bene,non ci sono i denari per i servizi essenziali,sospesi quelli per i deboli,malati,anziani
    ecc,e’ tutto un disservizio,inclusi i Diritti,al momento non sono garantiti,mancano le risorse finanziarie…i politicilatroniladroni pensano ai pets,allo sgambettamento,alle esigenze degli animali…per gli Umani? per i problemi veri,seri,prioritari tra cui la sicurezza dei Cittadini,soprattutto per i piu’piccoli,disagiati,bisognosi,quelli rimasti indietro,i meno fortunari? altro che cani ,gatti,conigli,maiali,giraffe,tigri,leoni,coccodrilli,serpenti…per i cani con proprietari arroganti,non rispettosi delle regole del buon vivere civile,
    soprattutto delle Leggi, e visto che le pene non spaventano nessuno….cioccolato fondente ,di quello buono,rimedio naturale,o no?

  8. john il cretino sei tu e tutti quelli come te….va a pascolare gli ovini che è meglio. radical…

  9. sti caxxo di cani teneteli al guinzaglio !

  10. Spider sono di destra quindi non certo radical come dici. Però rispondendo ti sei rivelato quello che sei in realtà : un cretino.

  11. john tu sei meno di quello con cui apostrofi gli altri. cretino e anche villano. il cane tienilo al guinzaglio. ma forse è meglio se la museruola la indossi tu.

  12. Spider parli senza sapere quello che dici. Dovresti prima far partire il cervello e poi scrivere. Io il cane lo porto sempre al guinzaglio. Un problema non esclude un altro. I molti problemi di questa città vengono da molto lontano e non verranno certo risolti denigrando gli animali. Ricordatevi che chi non ama gli animali non ama nemmeno le persone.

  13. Mi dispiace tantissimo per il suo cane purtroppo questo è un problema che si vive tutti i giorni bisogna denunciare queste persone ignoranti e darle delle multe salete

  14. È prassi dei proprietari di cani grandi ovunque, anche il mio maltesi o è stato morsicato quest’estate e addirittura da un cane al guinzaglio ma lunghissimo, inaspettatamente e fulminante. Poi ha morsicato pure il suo padrone finalmente responsabile, ( magari prima accorciare a norma…no!) Poi sono fuggiti entrambi. Cagnolino per fortuna salvo, ma un mese di antibiotico e cure e non vuole più uscire.
    Finché non ci saranno pene adeguate VERE, con rimborsi altissimi compresi danni morali a chi subisce i danni, questi proprietari irresponsabili e scemi penseranno sempre che i loro cani sono buoni… e che( comunque al loro grande difficile succeda qualcosa) in Italia le leggi non è obbligatorio rispettarle. I piccoli non li lasciamo mai senza guinzaglio chissà perché!!!

  15. X il rispetto della gente il cane va portato con museruola e guinzaglio onde evitare ste cose che ormai succedono tutti i giorni ma non si può sentire ancora che il cane va a catena i cani “aggressivi ” vanno rieducati riabilitati la catena la metterei ai propietari

  16. E come si vuole dimostrare:la gente ignorante rende l’Italia sempre meno vivibile popolo di pecoroni che apre bocca e gli da fiato…. mai altruisti…sempre pronti solo al proprio orticello🤦🤦🤦 come i politici che per me potrebbero stare tutti a casa non se ne salva uno…..ma tutti potevamo stare in quella situazione ed è veramente spiacevole perché la paura prende il sopravvento e la cosa non è per niente semplice da gestire…. Però noi ci riduciamo a questo “che ce frega”….

  17. Se i diritti degli animali superano quelli delle persone forse qualcosa non è andato nel verso giusto

  18. Valentini Francesco | 15 Gennaio 2020 at 10:51 pm | Rispondi

    Forse la disavventura della Bianchi servira’a sollevare la tenda che da anni copre il “problema cani ” a Sulmona;oltre a guinzaglio e museruola imponiamo l’obbligo di raccogliere le “invocate deiezioni canili”: oltretutto lo impone la legge sul randagismo: :se non la si conosce chiediamo lumi al Comune di Pacentro che ha apposto un cartello all’ ingresso del paese : ma forse i Sulmonesi devono disfarsi delle scarpe se hanno la disavventura di …calpestare le sollecitate deiezioni.

  19. Mettere il cane a catena, significa mettere il cane all’interno della proprietà,per esempio giardino, tenuto in una catena scorrevole lungo un filo di acciaio murale,in modo che esso abbia spazio per muoversi in una sola direzione avanti e indietro ed a distanza da eventuali ospiti. Educare il cane che significa? Che una bestia ,perché comunque la si metta è sempre una bestia, sia in grado di imparare il galateo? Il cane lupo ,come tanti del suo genere,ha l’istinto aggressivo che potrebbe risvegliarsi in qualsiasi momento. Spesso si legge sui giornali. Ricordo che due mastini napoletani sbranarono il loro padrone mentre gli portava da mangiare. E li teneva da anni nel suo terreno dove faceva il demolitore. Come mai non riconobbero il loro padrone? Forse non erano stati educati abbastanza? Da chi, dalle suore paoline?

  20. Ma se non succedeva?

  21. i cani e i padroni fissati hanno abbottato le palle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*