Alternativa Civica Democratica: “La dura lezione dell’emergenza”

Il raggruppamento politico raianese Alternativa Civica Democratica, sottolinea come è dalle emergenze che si evidenziano le capacità di reazione e di organizzazione, la qualità, di un Paese e della sua rete istituzionale territoriale. A partire dalla Sanità, dalla disponibilità di posti letto, Unità Specialistiche e Reparti per l’emergenza, presidi nel territorio, formazione e consistenza del personale sanitario, Medici e Infermieri, adeguatezza e consistenza dei dispositivi di protezione individuale. Stiamo verificando in queste ultime settimane, scrive il gruppo, le conseguenze dei continui tagli di risorse, dello smantellamento dei presidi sanitari territoriali e attacchi continui al ruolo della sanità pubblica in favore di quella privata che, comunque, sta facendo la sua parte, ciò vale maggiormente per le aree interne, del nostro Abruzzo in particolare.

Scrive Alternativa Civica Democratica:“Quante volte, inascoltati, abbiamo sottolineato che la qualità di un territorio dipende essenzialmente da tre aspetti fondamentali: la Sanità; l’Istruzione; la Mobilità e le infrastrutture sociali, materiali e immateriali. Aspetti che in questi ultimi anni sono stati trascurati e ignorati, anzi peggiorati a causa di continue politiche di tagli e smantellamento di servizi essenziali”.

“Più pesanti le ripercussioni a livello sociale – continua ancora Alternativa Civica Democratica -, in particolare nei confronti della popolazione anziana oltre i 65 anni, la cui quota sulla popolazione totale è più marcata nei nostri territori e quelli di montagna. Nella fascia degli ultrasessantacinquenni una percentuale molto alta vive in solitudine, con all’interno un numero elevato di persone affette da disabilità gravi, sia fisiche che psichiche, la cui assistenza e responsabilità è affidata interamente alla rete familiare, ai cosidetti ‘caregivers familiari’, a causa delle insufficienti risorse destinate ai Piani Sociali di Ambito, per il non ottimale decollo dell’Assistenza Domiciliare Integrata”.

Commenta per primo! "Alternativa Civica Democratica: “La dura lezione dell’emergenza”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*