Asl assunzioni: “Rispondano a criteri di trasparenza ed efficienza”

Dopo l’incontro in Prefettura a L’Aquila, fra il sindacato Nursid e i responsabili della Asl 1 Abruzzo, il sindacato si è ritenuto parzialmente soddisfatto e ha deciso di non revocare lo stato di agitazione che era stato determinato a causa di scelte di mobilità del personale non condivisibili a detta del sindacato. In merito alla mobilità il responsabile del personale, che faceva le funzioni del direttore generale ha dichiarato che è intenzione dell’Asl di realizzare il regolamento sulla mobilità di cui l’azienda sanitaria è ancora sprovvista.

Le dichiarazioni più interessanti però sembrano essere quelle che riguardano l’assunzione di personale con impegno della Asl teso “A sensibilizzare i responsabili della gestione del personale a livello di Unità operative o di Dipartimento affinché anche la gestione operativa del personale risponda a criteri di trasparenza ed efficienza”.

“Forte segnale questo – dichiara il sindacato Nursid – che lascia intendere che il nuovo direttore generale, in persona del dott. Testa, intende avviare un nuovo corso della gestione del personale improntata a criteri di meritocrazia, di equità, di trasparenza, di imparzialità e di buona amministrazione, da lungo tempo auspicati da questa organizzazione sindacale ma diffusamente elusi da precedenti condotte tutt’altro che conformi, tanto da generare nel personale senso di frustrazione e di disaffezione, quando non di vero e proprio malanimo”.

“Con altrettanta soddisfazione – conclude il sindacato – abbiamo raccolto la disponibilità del nuovo Assessore Regionale alla Sanità ad iniziative di giusta e corretta composizione della vertenza in atto. Confidando nell’attuazione degli impegni così assunti, questa organizzazione sindacale sarà ben lieta di revocare lo stato di agitazione all’esito dei provvedimenti promessi”. Intanto dichiara Antonio Santilli di Nursid, lo stato di agitazione non sarà revocato fino a quando non verranno presi provvedimenti reali volti a migliorare l’attuale condizione del personale sanitario.

Commenta per primo! "Asl assunzioni: “Rispondano a criteri di trasparenza ed efficienza”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*