Assunzioni al Cogesa, sospesi i bandi dopo il voto

Oltre seicento persone restano in attesa: passata la domenica del voto, ieri, il Cogesa ha annunciato di aver sospeso due dei quattordici bandi per il reclutamento di personale da inserire nelle graduatorie per eventuali assunzioni.
Si tratta dei due profili più richiesti, quelli cioè dove si sono registrati i due terzi degli ammessi: 611, nello specifico, sui 906 da esaminare.
“Prove pratiche rinviate a data da destinarsi” si legge nel laconico avviso che vale anche come notifica e che, per il momento, sospende il sogno di un’assunzione per 465 operatori ecologici addetti alla raccolta e allo spazzamento dei rifiuti (livello 2B) e per 146 aspiranti autisti (livello 3B).
Le prove si sarebbero dovute svolgere come da calendario a partire da lunedì prossimo e fino al 6 marzo per gli autisti e dal 26 febbraio al 19 marzo per i netturbini. Ma almeno per questa consistente fetta di candidati la procedura è sospesa.
E chissà se arriverà un provvedimento simile anche per gli altri esami in programma: per i 100 che aspirano a diventare addetti alla selezione manuale dei rifiuti (le cui prove sono al momento previste a partire da martedì prossimo e fino al 1 marzo) e per i 63 che vorrebbero entrare come operai nell’impianto Tmb (prove programmate da lunedì prossimo e fino al 25 febbraio).
Nulla si sa, poi, della seconda prova per gli altri otto profili per i quali si è operata una prima scrematura: 6 per l’area legale (livello 5B), 6 per gli impiegati dell’ufficio tecnico-ambientale (5B), 12 per addetto all’area tecnico-amministrativa (4B), 14 per quella contabile (4B), 45 come addetti alla manutenzione (3B), 33 per l’eco-sportello (3B), 13 all’ufficio personale (4B), 3 come responsabile dell’impianto di trattamento (7B). A cui vanno aggiunti i due profili banditi proprio a ridosso delle elezioni (addetto al controllo di gestione e coordinatore dei nuclei operativi) e per i quali le iscrizioni sono ancora aperte.
Il Cogesa, ora e solo ora, chissà, attende l’ok dei sindaci-soci prima di dare concretezza alla speranza di un posto di lavoro: il 25 febbraio è stato convocato infatti il controllo analogo allargato a tutti i soci (secondo la formula che di fatto ha messo fuori gioco il comitato ristretto dove l’attuale governance non ha la maggioranza) per l’approvazione del bilancio di previsione 2019 e del piano assunzionale, oltre che per definire la convocazione dell’assemblea vera e propria e richiedere l’autorizzazione all’acquisto dell’ex sede di Sviluppo Italia con un impegno di mutuo da accendere per 800mila euro.
Con una grossa incongnita, però, e cioè che a quel tavolo sieda ancora una rappresentanza del Comune di Sulmona o meglio dell’attuale amministrazione comunale: per quella data, infatti, la Casini potrebbe essere stata già mandata a casa e a quel punto l’amministratore unico Vincenzo Margiotta, che finora è rimasto in carica solo grazie al peso di Sulmona, potrebbe essere rimosso.
Che fine faranno le assunzioni, si saprà probabilmente alle prossime elezioni.

11 Commenti su "Assunzioni al Cogesa, sospesi i bandi dopo il voto"

  1. Chi rimborserà i 20 euro investiti nei concorsi?

  2. ecco come hanno vinto le elezioni i gerosolimonai ……a mio parere solo con i voti dei Rom e delle municipalizzate.

  3. Insomma sogni infranti a pochi giorni dal voto. Nemmeno il tempo di sognare un po’. Chissà cosa penseranno i 5000 “sostenitori”. Sveglia e andate a battere cassa (almeno)prima che vi faranno credere che la colpa è dei Comuni.

  4. E la Procura…..? Dorme!

  5. Corte Dei Conti, ANAC, Procura? che dicono?

  6. andate a intrecciare agli e fare confetti, popolo di pecore.

  7. beeee beeee coltiva anche i finocchi se vuoi, ma il posto non te lo può regalare più nessuno

  8. Infatti i primi che vogliono entrare lá siete voi ,siete stati a dormire fino ad adesso e poi perché siete figli di papà parlate male di chi coltiva qualcosa che mangi pure tu….domanda ti farebbe schifo entrare nella cogesa?forse non ci puoi arrivare perciò parli degli altri

  9. Infatti i primi che vogliono entrare lá siete voi ,siete stati a dormire fino ad adesso e poi perché siete figli di papà parlate male di chi coltiva qualcosa che mangi pure tu….domanda ti farebbe schifo entrare nella cogesa?forse non ci puoi arrivare perciò parli degli altri

  10. É arrivato un secondo Berlusconi che dá degli idioti agli italiani….i contadini che intrecciano agli,sgobbano….provaci tu che non sai neanche con si fa…altrimenti non ti uscivano dalla bocca certe stronzate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*