Atti sessuali su minori e prostituzione minorile, scatta l’arresto

È stato arrestato questa mattina dai carabinieri di Popoli un 44enne pescarese per atti sessuali con minori e prostituzione minorile. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’uomo era solito adescare minori di 16 anni fra Manoppello, Scafa e Chieti, comuni dove operava in contesti sportivi. Il pescarese era solito era solito adescare le sue vittime attraverso regali di vario tipo, come vestiti, denaro e viaggi. Una volta guadagnata la fiducia delle inconsapevoli vittime era solito chiedere loro prestazioni sessuali di tipo masochista nei suoi confronti. Ad incastrare l’uomo ci sono intercettazioni telefoniche e ambientali e video. Dopo aver ricevuto le prestazioni sessuali l’adescatore era solito ricompensare le sue vittime con denaro, rifacendosi ad un presunto prezzario stabilito da altre persone.

1 Commento su "Atti sessuali su minori e prostituzione minorile, scatta l’arresto"

  1. Una situazione da non credere… Ci vorrebbe il linciaggio in piazza, altro che servito e riverito in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*