Autovelox di Bussi: giudice condanna il Comune

È stata una sentenza che farà piacere a molti, quella quella emessa dalla giudice di Pace Anna Maria Leombruni il 24 gennaio scorso. Una sentenza che farà da precedente per i tantissimi ricorsi presentati dalle decine di migliaia di automobilisti che sono stati colti in flagrante dall’autovelox di Bussi sul Tirino posto sulla statale 153. Dallo scorso giugno multe salatissime hanno raggiunto gli ignari automobilisti per aver superato i limiti di velocità presenti sulla statale. La giudice Leombruni ha dato ragione all’automobilista multato perché l’autovelox non era ben visibile, in quanto coperto da folta vegetazione e perché è stato violato l’obbligo di preavviso del dispositivo di controllo elettronico della velocità. Al Comune di Bussi spetterà ora pagare le spese di giudizio.

13 Commenti su "Autovelox di Bussi: giudice condanna il Comune"

  1. Ma chi ha subito le multe, verrà risarcito? Decine di migliaia di automobilisti(dice l’articolo)? Non esageriamo!

  2. Per chi ha già pagato potrà chiedere il rimborso e in che modo?

  3. Ho preso due multe cosa succede mi rimborsano ono grazie

  4. Ho preso 5 multe tutte pagate .Mi rimborseranno?

  5. La domanda è: chi ha preso le multe ed ha pagato (essendo minacciato di sanzioni ancora più gravi), può sperare di essere rimborsato? Cosa bisogna fare?

  6. Ho preso tre multe tutte guarda caso, per aver superato di 8.6 e 8.9 km.
    Non le ho pagate perché già sapevo che c’era l’autovelox e mettevo sempre il limitatore a max 60 km.
    Ho sempre sostenuto che comunque c’era qualcosa che non andava.
    Ho visto anche altre multe di persone che, guarda caso, erano sempre di 8/9 km orari in più.

  7. C’è la possibilità di essere risarcito per chi ha già pagato?

  8. Ho preso 8 multe andata/ ritorno tutte da Settembre al 10 Ottobre notificate dopo i 90 gg. Dall’infrazione, tutte regolarmente pagate entro i 5 giorni e comunicazioni effettuate per decurtazione punti. Cosa posso fare adesso????

    • Carlo Mastrangelo | 1 Febbraio 2020 at 18:48 | Rispondi

      Se il Comune è stato condannato per multe a tradimento conseguenza vuole che dovrebbe risarcire i malcapitati. Staremo a vedere

  9. Se ne può più di questi autovelox invece di creare strade illuminate rotatorie manto stradale sicuro barriere protettive si inventano autovelox per fare cassa ai Comuni È una vergogna bisogna che il comune di appartenenza dell’autovelox si vergogna solo per fare soldi

  10. La sicurezza stradale viene garantita da forze dell’ordine’e non da…telecamere
    nascoste…..

  11. Io ho pagato quasi mille euro di multe si può avere un risary

  12. cesare mammarella | 2 Febbraio 2020 at 12:50 | Rispondi

    Per chi ha già pagato, è possibile chiedere il rimborso? oppure potrebbe chiedere anche i danni?
    E in caso di danni che paga? (il comune con i soldi dei cittadini?) In un paese civile chi appone una firma(tra quelle legalemente previste) ne dovrebbe rispondere in ogni sede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*