Bagnaturo, nuovo asilo: pronto affidamento della progettazione

Ci sono novità per le sorti degli edifici scolastici di Bagnaturo, in particolare per la scuola dell’infanzia Volpicelli chiusa da diversi anni perché non a norma con i requisiti antisismici. Per l’edificio sono stanziati 475 mila euro di fondi Cipe e entro 15 giorni, sostiene l’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Zavarella, sarà assegnata la progettazione esecutiva del nuovo asilo. Attualmente i bambini e le bambine dell’asilo sono ospitati nella scuola elementare.

Se in un primo momento la struttura tecnica era orientata per svolgere misure di intervento per innalzare il coefficiente sismico dell’edificio, oggi si è optato, spiega Zavarella, per la demolizione e ricostruzione dell’edificio. A quel punto potrà essere presa in considerazione l’ipotesi di trasferire gli alunni e le alunne della scuola elementare nel nuovo edificio insieme alla scuola dell’infanzia. Questa è però soltanto un’ipotesi come conferma Zavarella in quanto c’è bisogno prima di affidare la progettazione e poi con i tecnici valutare la possibilità di realizzare l’accorpamento.

La scuola dell’infanzia di Bagnaturo rischia la perdita del tempo pieno per mancanza di iscritti, questo condannerebbe molti genitori a spostare i figli negli edifici scolastici di Sulmona o Pratola Peligna cosa che condannerebbe il futuro della scuola materna ed elementare a Bagnaturo. Inoltre la scuola dell’infanzia di Bagnaturo, secondo un precedente progetto, sarebbe dovuta essere trasferita nel nuovo plesso scolastico di via XXV aprile. Questa ipotesi, spiega ancora Zavarella era soltanto una previsione iniziale che verrà rivista prossimamente quando saranno decisi gli asili che si trasferiranno realmente nel nuovo plesso scolastico e fra i questi non dovrebbe esserci la scuola dell’infanzia di Bagnaturo per salvaguardare il suo ruolo di scuola di prossimità.

Savino Monterisi

1 Commento su "Bagnaturo, nuovo asilo: pronto affidamento della progettazione"

  1. Pantalone paga | 3 Giugno 2020 at 23:13 | Rispondi

    Nuovo asilo al bagnaturo, ma quanti bimbi ci sono?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*