Battito debole

C’è ancora il battito, ma Sulmona rischia, ancora una volta, di perdere i suoi bambini. Con la pubblicazione dei verbali del Tavolo di monitoraggio tenutosi il 28 marzo e il 9 aprile scorsi, infatti, la minaccia per il reparto di Ostetricia dell’Annunziata è tornata a farsi concreta. Il tempo dei selfie e delle promesse, dei…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti