Calo demografico: Sulmona la peggiore d’Abruzzo

(ph. Paolo Giovanni D’Amato)

L’aggiornamento dei dati non ha migliorato per niente la posizione di Sulmona che anzi conferma e rinforza la sua maglia nera nel calo demografico che ha travolto un po’ tutta la regione Abruzzo, facendole registrare un -2,11% della popolazione a fronte del -0,89% delle media nazionale.

E se è vero, come dimostra lo studio di Aldo Ronci, che ad accusare il colpo questa volta sono anche le zone non montane e costiere, altrettanto vero è che il capoluogo peligno (catalogato, unico nella provincia dell’Aquila, come comune non montano) è quello ad aver registrato la maggiore migrazione negli ultimi sei anni. Sulmona, infatti, si piazza al primo posto come numero di residenti in meno dal 2013 al 2019, con ben 1643 persone che hanno fatto le valige. In termini percentuali c’è anche di peggio (Filetto con -12,05% e Catignano con -9,80%), ma si tratta comunque di piccoli centri, che a confronto il record di numeri in assoluto di Sulmona è da brividi, se si pensa che al secondo posto, molto distanziata, si piazza Ortona con 1049 abitanti in meno, ovvero pari al 4,40% dei suoi abitanti.

Nell’ultimo anno di rilevamento (il 2019), insomma, Sulmona ha perso quasi quattrocento residenti, segno di come la tendenza dei primi cinque anni abbia subito una vera e propria impennata nell’ultimo anno.

9 Commenti su "Calo demografico: Sulmona la peggiore d’Abruzzo"

  1. Cosa volevate aspettarvi nella città dei lecchini ??Una Società di così basso livello Sulmona non l ha mai avuta ….dalla politica all imprenditoria(quella del lecchinaggio non dei meriti ) ! Basta fare i belli e i buoni su facebook ….Beceri personaggi che si fingono volontari rovinando la cosa più nobile che c è nella parola stessa Volontariato per portare voti ai politichetti di turno !! Politici e portaborse che altro non sanno fare che scrivere post su facebook su come loro risolverebbero la
    Pandemia ! E nel mentre questo crogiolo di inetti si fa avanti le
    Migliori menti e anime se ne vanno giustamente altrove!

  2. Fin quanto non cambieranno i politici che hanno governato fin ora continuerà l esodo! Una città di lettterati e menti illustri ridotta alla più volgare politica esistita che premia solo subdoli e viscidi personaggi ! Nemmeno i confetti rimarrano poi ……..rimarrano solo lecchini e una sola grande società profumata ………il COGESA

  3. Pochimabrocchi | 20 Novembre 2020 at 21:04 | Rispondi

    I politici?? ..conosco parenti e conoscenti nati cresciuti a Sulmona che non tornano neanche a trovare i genitori. Che magari ci sputano addosso pure a Sulmona. Quindi che dire?? Non è solo lavoro a molti piacciono i grossi centri ..le grandi città e non tornerebbero qui neanche con un buon lavoro garantito. A me piace vivere qui a Sulmona. Fiero di esserci nato e cresciuto. Saremo di meno sempre più. Pochi ma buoni … o brocchi? Io credo buoni. Sempre FORZA GRANDE SULMONA.

    • tu sei un brocco, non un buono, secondo la tua visione deve restare a sulmona solo chi ha “coraggio” o non ha scelte. ma ti sei rincoglionito? poi che conosci qualcuno che non torna manco a trovare i genitori bè…quelli meglio lasciarli fuori. ma sono una minima parte…..

  4. prezzo dei lecchini | 21 Novembre 2020 at 09:07 | Rispondi

    il prossimo che mi chiede il voto collegato alla politica di sti quattro incompetenti con lecchini al seguito lo mando affanculo. pensano di restare al loro posto? loro e chi hanno messo alle partecipate? e poi ci sono quelli che amministrano le partecipare ed escono lasciando debiti e millantano anche di aver fatto un buon lavoro. per forza che la gente se ne va da questo cesso. meglio votare il partito comunista o un partito di estrema destra che questi coglioni.

  5. Pochimabrocchi | 21 Novembre 2020 at 14:13 | Rispondi

    Grande Concezio!! .. camomilla e biancospino.. educazione e gentilezza … un consiglio da brocco a te ed a tutti gli “irrequieti” che scrivono qui.

  6. Non è colpa dei politici che a Sulmona non hanno mai avuto una visione di futuro,ma di quei campioni che li hanno mandati a Palazzo s.Francesco.Con questa gentaglia Sulmona(specie il centro storico)sarà un ricordo che i nostri nipoti leggeranno sugli annali futuri…o sulle pareti della grande discarica….

  7. sulmona è morta e di certo i politici di adesso non possono essere addebitati di cose di cui non c’entrano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*