Castelvecchio, rubata una panchina del paese

“Un atto ignobile, meschino e pietoso” così il sindaco di Castelvecchio Subequo Pietro Salutari definisce il furto di una panchina pubblica nel centro del paese, precisamente davanti la sala Padre Pio. Scrive Salutari sulla propria pagina Facebook: “Come si può fare una cosa del genere, quello è un luogo di incontro di anziani del paese, un punto di socializzazione. Invito gli autori di questo inqualificabile gesto a riposizionare la panchina al suo posto o in un luogo dove credono più opportuno. Questi signori devono sapere che quella zona è sottoposta a video sorveglianza. Fate un gesto di ravvedimento e di rispetto verso il paese”.

Successivamente il sindaco Salutari ha pubblicato una foto di un furgone di colore blu che sarebbe stato utilizzato per compiere il furto.

Commenta per primo! "Castelvecchio, rubata una panchina del paese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*