Centro Abruzzo sulla scia del referto regionale: casi in aumento nell’ultimo giorno d’estate

Il comprensorio peligno-sangrino segue il trend offerto dall’intera regione abruzzese per quanto riguarda l’andamento pandemico. Anche qui accelerano i nuovi casi e rallentano le negativizzazioni, con uno stallo che non permette da settimane di scendere sotto il migliaio di unità di attualmente positivi.

I 32 positivi odierni porta la curva epidemiologica a un lieve rialzo dopo i 29 casi accertati lo scorso giovedì. Il Covid resta comunque circoscritto ad appena 8 Comuni facenti parte del territorio del Centro Abruzzo. Sulmona prende quasi un terzo dei nuovi casi, con 10 contagi a referto.

Exploit del virus a Scanno, dove si contano 6 nuove positività, una in più di Pratola Peligna e Pettorano sul Gizio (5 a testa). Sono 2 i casi accertati nei Comuni di Campo di Giove, Castel di Sangro e Raiano, mentre Pacentro è fanalino di coda con un nuovo contagio.

Alla vigilia dell’equinozio d’autunno il virus ci lascia il ricordo di un’estate in cui il Covid ha fatto da padrone, lasciando una traccia ancor più marcata rispetto agli scorsi anni. I contagi sono stati fin da subito superiore alla media attesa, e raramente ci si è trovati difronte a referti con positivi al di sotto della doppia cifra. Da registrare, però, il fatto che le ospedalizzazioni sono sempre rimaste sotto controllo, con i reparti sempre più vuoti nell’ultimo periodo. Merito anche delle vaccinazioni che hanno evitato l’aggravarsi della sintomatologia. Attualmente sono 1.044 gli attualmente positivi nell’intero comprensorio.

Commenta per primo! "Centro Abruzzo sulla scia del referto regionale: casi in aumento nell’ultimo giorno d’estate"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*