Cogesa: “Vendere ai privati”. Riunione a vuoto dei sindaci, il bilancio resta senza voto

Il bilancio di Cogesa resta sospeso e senza approvazione, dopo quattro mesi dai termini di scadenza: la riunione del controllo analogo tenutasi ieri, infatti, si è conclusa senza alcuna deliberazione, né sul bilancio, né sulla governance, né sulla nomina dei revisori contabili. Una seduta sterilizzata dalla mannaia scesa sui conti, con un consuntivo che fino a qualche settimana fa era in attivo e che oggi si trova invece con un milione e mezzo di euro di buco. I sindaci, che solo l’altro ieri sono entrati in possesso delle relazioni degli organi di controllo, si sono presi del tempo per studiare le carte. L’assemblea che doveva tenersi il 31 ottobre andrà riconvocata, forse tra quindici giorni, forse tra un mese.


Nelle due ore e mezzo di riunione online, però, non sembra essersi neanche intravista una via d’uscita: l’auspicata, ora, gestione condivisa, spezzata tre anni fa dalla forzatura dei gerosolimiani, non sembra essere d’altronde così pacifica. Per tre volte, in questa ottica, ieri il sindaco-socio di Acciano Fabio Camilli, ha proposto ai colleghi di votare una mozione con la quale si predispongano dei bandi pubblici per la scelta dei revisori, ma anche per quella della governance: un Cda, insomma, scelto sulla base dei curricula e non sulle simpatie politiche. Una voce rimasta inascoltata, con la sindaca di Sulmona, presidente del controllo analogo, che ha abbandonato la seduta per impegni personali. Per carità, ci mancherebbe. Ci sono cose più importanti.


La situazione a Noce Mattei, però, non è di secondaria importanza: oltre allo spaventoso buco in bilancio che costringerà all’aumento delle tariffe per almeno i prossimi tre anni, a partire dal 2021, i revisori dei conti hanno evidenziato situazioni di debolezza su cui bisogna intervenire. Dall’eccessivo conferimento in discarica (doppio rispetto a quello stabilito dai soci), ad “un sistema organizzativo ed amministrativo contabile che non risulta adeguato” scrivono i Revisori, fino ai costi riferiti al personale che, spiegano gli organi di controllo, vanno contenuti alla luce della rilevante perdita. Altro che graduatorie bloccate per incompatibilità: il Cogesa è stato svuotato e non ci sono più soldi.


La strategia di uscita dell’amministratore in carica, Vincenzo Margiotta, preoccupa ancor più dei debiti, almeno dal punto di vista politico: Margiotta infatti ha chiesto ai soci di aumentare il capitale sociale di almeno 1,2 milioni di euro prevedendo un esborso di mille euro per ogni azione posseduta (per Sulmona, maggior azionista, significherebbe cacciare 200mila euro) e per chi non ha soldi o non è interessato (Margiotta porta come esempio il Comune di Pratola Peligna che è socio, ma non ha il servizio affidato) si prevede la vendita delle azioni ai privati, previa la modifica dello statuto per il quale l’amministratore unico ha proposto la convocazione di un’assemblea straordinaria.
Il cerchio si sta chiudendo, insomma: il gioiello del territorio (per una volta nato dall’intuizione degli amministratori due decenni fa) è stato svuotato ed ora è pronto per essere (s)venduto ai privati. Con tutto ciò che questo comporta, in considerazione che a Noce Mattei si trattano rifiuti e non caramelle. E che intorno ai rifiuti girano interessi milionari e la salute dei residenti.

33 Commenti su "Cogesa: “Vendere ai privati”. Riunione a vuoto dei sindaci, il bilancio resta senza voto"

  1. Bastardi…..avete venduto il territorio! Avete usato il Cogesa come una scatola per promettere lavoro e fare voti ! I Gerosolimiani sono gli unici artefici di tutto questo ! Bravo il sindaco di Acciano che ha proposto concorsi con curricula non nomine politiche del caxxo ma tanto nemmeno lo hanno ascoltato ! Ora una sola c è da fare : al prossimo galoppìno (e fidatevi ce ne sono tanti) che viene a chiedervi il voto per questi porci dategli un calcio al sedere !

  2. Vendere? E a chi……se nn agli amici degli amici che, come loro, hanno dimenticato onestà e legalità?!!!!!!! È cosi che andrà a finire…..hanno reso Sulmona, la valle peligna e tutto il circondario….terra di conquista nn solo elettorale……..

  3. Vergognoso è chi colpevolizza Gerisolimo & Co..ma veramente credete che è stato fatto da questi ragazzi? Questo è l’epilogo della vecchia politica che ha divorato tutto.
    ..È una fortuna avere Andrea, Marianna ed il loro seguito a servizio della collettività di contro ci sarebbe il nulla cosmico.

    • Prima di loro c era una persona brava ed onesta il presidente Quaglia che ha sempre vigilato su tutto !ora la
      Banda bassotti usa il Cogesa ma
      Anche Saca per fare voti … a rimetterci e’ la brava gente di Sulmona

  4. Finché ci sono persone come lei, signora Vera, che negano l’evidenza, certamente Sulmona nn avrà un futuro…..può elencarmi le “cose buone” che hanno fatto x sulmona & co, xk a gran parte dei cittadini sono sfuggite…….mi auguro x lei, che si tolga il fumo dagli occhi e i tappi di cerume dalle orecchie!!!!!

  5. Sulmona ha negato il futuro ai suoi figli dal dopoguerra ad oggi..Testimonianza di ciò è l’assenza di nuclei famigliari costituiti da 40enni,30enni,25enni. Da 20 anni i giovanni fuggono da questa valle perché non c’è lavoro…Già negli anni novanta le fabbriche chiudevano e non si faceva nulla..probabilmente le cose non si sapevano perché solo oggi con la digitalizzazione si diffondono notizie e comunicati..Gerosolimo manda avanti la baracca ereditata

    • Cara Vera ….e’ proprio per la gente che ragiona come te che Sulmona si sta affondando ! Gerosolimo pensa solo ai caxxi suoi non si certo a me e i miei figli che da sulmona sono dovuti andare via Pur essendo laureati e con il massimo dei voti !Si vergognassero

  6. Tutta la colpa a Gerosolimo???
    Svegliaaaa!!!
    Che c’ha 100 anni Gerosolimo???
    Finitela di strumentalizzare gli articoli giornalistici..sto dicendo solo che quello che i giornali riportano non è da attribuire a Gerosolimo, perché trattasi di robe accumulate negli anni..andate a spulciare tra le pieghe dei bilanci passati se siete capaci e fate i fatti non le chiacchiere.
    Per i suoi figli mi spiace ..anch’io sono laureata e con il massimo dei voti e non lavoro ne alla Saca, ne al Cogesa e neanche al Comune.
    Buona riflessione a tutti

    • Per favore ….i Gerosolimiani sono indifendibili! Sono la peggiore espressione politica di sulmona nelgi ultimi 30 anni! Io ne ho 70 di anni e’ una zozzeria così non l ho mai vista ! Poveri giovani

  7. Scusi Signor Gennaro, che cosa ha visto?
    Scriva, per favore
    Mi tolga il fumo dagli occhi ed il cerume dalle orecchie, glieli chiedo per il bene della comunità

  8. Poveri noi giovani, eh già!

  9. Vede Vera….chi poco sa….presto parla…..l’attuale erede gerisolimo di tutto sto macello, nn ha cento anni….ma la sua stirpe si…..tutti nn dimenticano il nonno e il padre (tanto x rimanere vicini)……e se abbiamo questa situazione di merda lo dobbiamo a loro e, le voglio dare ragione, anche a qualcun’altro….seguace

  10. Lasciamo stare le anime in cielo e in pace.
    Non voglio continuare a perdere tempo con inutili chiacchiere..ho già scritto tutto..concludo specificando che non seguo e non conosco Gerosolimo. Il mio era un commento super partes.
    Tutti che vogliono coltivare sogni, ma nessuno che zappa

  11. Signora Vera non ha risposto alla domanda !!!
    Ci dice cosa hanno fatto per questo territorio le persone che lei difende a spada tratta ???
    Grazie

    • L’ARTICOLO PUBBLICATO DAL GERME NON PARLA DI PROGRAMMI POLITICI…SVOLTI O DA PROPORRE IN CAMPAGNA ELETTORALE, QUELLO LO LASCIAMO DIRE AI PROSSIMI CANDIDATI (IO NON SONO UNA DI LORO).TRA L’ALTRO RISCHIEREI DI NON ELENCARLI TUTTI, POICHE’ INATTIVA POLITICAMENTE.
      L’ARTICOLO PARLA DI UN BUCO DI MOLTI SOLDI CHE PERSONALMENTE NON RITENGO POSSIBILE ATTRIBUIRE A TRE ANNI DI GESTIONE COGESA.
      SONO GIORNI CHE QUESTA TESTATA NON FA ALTRO CHE SCRIVERE SUL COGESA E SINCERAMENTE NON CI SE LA FA PIU’ A SENTIRE SEMPRE LE STESSE COSE, CHE RICADONO SEMPRE SU GEROSOLIMO..E CHI E’ CUSSU’????

    • Nell’immediato ti rimando all’operato di questi giorni svolto dall’assessore Zavarella che sta mettendo a ferro e fuoco la citta di Sulmona.

  12. per VERA da VERO | 24 Ottobre 2020 at 17:39 | Rispondi

    VERA, prima di 3 anni fa il COGESA non raccattava l’immondizia di mezzo Abruzzo… l’ultima gestione, per fare cassa, ha accelerato il processo di saturazione della discarica, hanno mosso molti soldi non per capacità imprenditoriale ma solo perché era uno degli ultimi buchi di discarica non saturi del Centro Italia , ora che gli altarini sono usciti, e dopo la politica clientelare spinta, come si può non attribuire la colpa al prezzano? non è odio ma è pura ed oggettiva analisi critica della questione. se poi, cara Vera, aggiungi il fatto che stanno già chiedendo voti per paura di non riuscire a campare, il quadretto è chiaro…. poi che le palle me le sono abbottate anche io a sentir parlare di sti quattro scognafave il discorso è un altro. ma purtroppo la causa dell’attuale dissesto è attribuibile all’attuale gestione e a chi l’ha permessa, e alle votazione scelgo il “nulla” alla zozzeria attuale.

  13. Signora Vera continua a non rispondere !!!
    Può elencarci cosa hanno fatto in questi anni le persone che tanto difende ????
    Grazie di nuovo

  14. Nn è necessario……..lei dice e nn dice, osanna ma poi torna sui suoi passi e dice che riguardo alla politica è inattiva….x finire col chiamare x essere erudita……mi sa signora Vera che nn è poi così vera

  15. La cosa che fa più male è che era facilmente prevedibile questa situazione e nessuno è intervenuto… Anzi…

  16. Nessuno è intervenuto dei sindaci ammanicati…….ma se lo ha fatto la magistratura….qualcuno, anzi più di uno, si è interessato. Solo k sono in ritardo e la cosa sta andando troppo x le lunghe permettendo a sto tizio di fare più danni…..che ci faranno riparare…….la cosa che fa pensare….è k.di tutte le sigle sindacali k sono li dentro…..solo una ha alzato la voce……chissà xk!!!!!!

  17. Cara Vera perché dici che sono arrabbiato ???
    Ti ho solo chiesto se potevi dirmi cosa hanno fatto di concreto per il territorio i tuoi amici
    Grazie

  18. Ti ho già scritto..
    Ti ho rimandato nell’immediato all’operato di Salvatore Zavarella..

  19. Lasciam perdere…..ci manca pure questo…..cmq i suoi discorsi dimostrano una verità soggettiva e nn oggettiva…io mi riferivo al fatto che penso che nn sia una lei…..ma piuttosto un lui…..direttamente coinvolto nell’argomento…..dovessi sbagliarmi….chiedo venia anticipatamente

    • Conconrdo con te Giorgia ! Di Vera c è solo una cosa :che questi non si vergognano nemmeno davanti all’evidenza !

  20. Bloccate le assunzioni degli ultimi “maleodoranti” Concorsi banditi dal Cogesa la puzza si sente in ogni angolo della nostra citta’

  21. L’isola ecologica di sulmona è ancora sotto sequestro? Chiedo per mio zio di Boston

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*