Colluttazione fuori scuola, indagini in corso. Nessuna denuncia di parte

Ci sarebbero futili motivi alla base della colluttazione avvenuta lo scorso giovedì, nei pressi del liceo artistico “Mazara”, tra un uomo di 52 anni e un ragazzo diciannovenne, con quest’ultimo finito in ospedale con una lussazione alla spalla e una prognosi di 21 giorni. Tanto basta per far scattare l’indagine d’ufficio da parte della Polizia di Stato di Sulmona, la quale nei prossimi giorni ascolterà le parti per la ricostruzione ufficiale di quanto accaduto lungo via De Matteis, a Sulmona.

Da alcune testimonianze dei passanti, il ragazzo, in attesa dell’uscita di una suo amico da scuola, avrebbe a lungo fissato l’uomo che sarebbe andato a riprendere un proprio parente, fino a quando quest’ultimo avrebbe chiesto al giovane il motivo. Da lì il diciannovenne avrebbe dato in escandescenza, fino ad arrivare alle mani. Tutto ciò, però, resta nel campo delle ipotesi, con le forze dell’ordine che stanno tuttora lavorando sul caso per dare un quadro più chiaro di una situazione che ha shockato l’intera comunità, vuoi perché si è trattato dell’ennesimo caso di violenza in pochi giorni, vuoi perché esso è avvenuto nei pressi di una scuola.

Al momento, però, non è stata depositata alcuna denuncia di parte né dal 19enne, né tantomeno dall’uomo di 52 anni. L’indagine è partita d’ufficio dalla segnalazione del pronto soccorso sulmonese.

1 Commento su "Colluttazione fuori scuola, indagini in corso. Nessuna denuncia di parte"

  1. salviamo_sulmona | 24 Settembre 2022 at 19:05 | Rispondi

    bene Il Germe, grazie per l aggiornamento, non mollate per certe situazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*