Comitato Ristretto dei sindaci incontra il nuovo manager Asl. Casini: “Aspetti strutturali improcrastinabili”

Dall’incontro tenutosi nella giornata di ieri tra il nuovo manager Asl 1, Ferdinando Romano, e il Comitato Ristretto dei sindaci sono emerse le prime azioni da dover svolgere per il miglioramento della sanità nell’area peligna. L’ospedale di I livello previsto per Sulmona dal riordino ospedaliero, approvato dalla Regione, sarà solamente il primo passo.

Nelle prossime riunioni il Comitato darà il proprio parere proprio sulla proposta di riordino della rete ospedaliera varata dalla Giunta regionale su cui, appena disponibile la bozza ufficiale, verranno raccolte le osservazioni dei sindaci perché vengano presentate in Regione per migliorarne la proposta con le istanze dei territori. “Su tale punto – scrive in un comunicato il sindaco di Sulmona Annamaria Casini – ho convocato nei prossimi giorni un incontro dei Capigruppo di maggioranza per sostenere il miglioramento della nostra sanità e la piena attuazione del I livello dell’ospedale di Sulmona, che presenteremo al prossimo Consiglio comunale”.

“Sono diversi gli aspetti di tipo strutturale – prosegue la Casini -, ma anche inerenti il personale che attendiamo da tempo e su cui ormai non possiamo più attendere. Molte delle scelte indicate nella precedente programmazione del 2016 sono restate disattese, come ad esempio l’attivazione della lungodegenza e la risonanza magnetica, così come non è più procrastinabile il rinnovo dei primari ormai ferma da anni”.

1 Commento su "Comitato Ristretto dei sindaci incontra il nuovo manager Asl. Casini: “Aspetti strutturali improcrastinabili”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*