Condannato per droga, si costituisce 48enne

Per non creare equivoci si è costituito personalmente alla stazione dei carabinieri di Pescasseroli, tanto più che poco prima della sentenza definitiva si era reso irreperibile, eludendo di fatto l’ordine restrittivo che era stato emesso dai giudici del tribunale di Roma.

Ieri, così, Luciano D’Addario, 48 di Pescasseroli, ha risposto alla “chiamata” e si è presentato in caserma, da dove i carabinieri lo hanno scortato fino al carcere di Sulmona dove dovrà scontare una pena residua di sei mesi di reclusione.

L’uomo era stato arrestato nell’hinterland romano in flagranza di reato durante un’operazione antidroga e condannato nel 2015, ma aveva già subito in passato un arresto.

Commenta per primo! "Condannato per droga, si costituisce 48enne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*