Conte: “Alta velocità sulla Roma-Pescara”

Lo ha ripetuto per due volte durante la conferenza stampa di oggi il premier Giuseppe Conte: tra le opere strategiche da mettere subito in cantiere c’è quella dell’alta velocità sul collegamento ferroviario tra Roma e Pescara. “Impensabile che per una così breve distanza” ci voglia tutto quel tempo. Conte fa così uno scatto in più rispetto al protocollo d’intesa che era stato firmato a marzo scorso tra Rfi e Regioni Abruzzo e Lazio, nel quale si parlava di velocizzazione, inserendo questo collegamento tra quelli dell’alta velocità.
Uno scatto che potrebbe portare a ridurre ancor di più i tempi di percorrenza di quanto ipotizzato a marzo e che comunque prevedevano una tratta inferiore alle due ore tra Roma e Pescara e inferiore ad un’ora tra Roma e Avezzano.


“Fino ad oggi la risposta del Governo si è fermata al semplice ‘potenziamento’ delle linee esistenti, cercando di ‘velocizzare’ i percorsi, ma sempre nei limiti delle infrastrutture esistenti – commenta il presidente della Regione, Marco Marsilio – Se ora il presidente Conte afferma con l’autorevolezza del Capo del Governo che – finalmente – si punterà all’alta velocità non posso che esserne felice, augurandomi che quanto dichiarato non sia solo un proclama ad effetto destinato ad esaurirsi in pochi giorni, ma l’inizio di una nuova storia per la nostra Regione”.
Un lavoro da rivedere, probabilmente, anche per la commissione nominata a seguito del protocollo d’intesa firmato a marzo e che a giorni dovrebbe consegnare lo studio fatto per attuare gli interventi di velocizzazione.


“È una splendida notizia per tutto l’Abruzzo – fa eco il capogruppo 5 Stelle, Sara Marcozzi -, le cui infrastrutture entrano con forza all’interno dell’agenda del Governo del Paese. In particolar modo, per ciò che riguarda i tratti di alta velocità”.
Oltre all’alta velocità sulla Roma-Pescara, Conte ha annunciato anche il raddoppio del binario sulla Pescara-Lecce, passaggio questo che consentirà di unire l’Italia sull’Adriatico e l’Abruzzo con il Sud Italia.

“Gli investimenti in infrastrutture solo quelli più importanti e fruttuosi – aggiunge il segretario del Pd, Michele Fina, che rivendica l’opera di tessitura fatta con il governo -, e questo vale ancora di più per una regione come la nostra che a fronte della sua posizione baricentrica ha ancora notevoli margini di miglioramento dal punto di vista dell’accessibilità e dell’efficienza dei collegamenti”.

Commenta per primo! "Conte: “Alta velocità sulla Roma-Pescara”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*