Contro il virus, sanificazione delle scuole a Prezza

E’ stata avviata la fase di sanificazione per le strutture scolastiche di Prezza, è il sindaco Marianna Scoccia a renderlo noto nell’ambito delle iniziative di prevenzione Covid 19. Il lavoro è stato affidato a tre ditte specializzate che si occuperanno di sanificare la scuola materna ed elementare “tramite una soluzione igienizzante, senza residui tossici, diffusa con apparecchiature specifiche, nei luoghi da sanificare da potenziali agenti patogeni oltre alla riduzione delle temperature dei caloriferi” spiega la prima cittadina.

“ll Comune si sta occupando direttamente delle scuole elementari e materne, per rendere immediate ed efficienti tutte le misure necessarie a tutela della Sanità Pubblica, proprio a tale scopo le strutture scolastiche sono state chiuse” aggiunge Scoccia aggiungendo che le spese sono a carico del Comune. Le strutture, si ricorda, sono chiuse a seguito del decreto ministeriale che ha imposto tale decisione per evitare il diffondersi del virus.

E ai genitori: “Care mamme e cari papà,comprendo umanamente la vostra preoccupazione, in special modo quella per le vostre figlie e i vostri figli. La comprendo come sindaco e come madre. Vi esorto dunque, ad attenervi scrupolosamente alle indicazioni ministeriali: mettiamo tutto il nostro impegno per noi stessi, per i nostri figli e per la Comunità intera, io continuerò ad essere sempre a vostra disposizione” conclude Scoccia.

In base al decreto, inoltre, la fase di sanificazione è stata avviata in tutte le strutture scolastiche.

5 Commenti su "Contro il virus, sanificazione delle scuole a Prezza"

  1. per la redazione | 7 Marzo 2020 at 14:45 | Rispondi

    Gentile redazione, mi spiegate come mai ogni 10 articoli uno riporta il nome della Scoccia o dei fatti che accadono a Prezza o la suddetta? sinceramente non ce ne frega un fico secco se sanificano 2 scuole di campagna. saluti

  2. Modesto medicus | 7 Marzo 2020 at 15:22 | Rispondi

    Questa è una infezione che si trasmette per via aerea. Aerea significa che si diffonde nell’aria, soprattutto attraverso gli starnuti e la tosse.Una miriade di goccioline con gli starnuti si liberano nell’aria e vanno ad infettare le persone che respirano insieme all’aria le goccioline che trasportano una infinità di virus, che fanno subito presa nell’albero respiratorio.Pare che vi restino sospese anche per ore. E siccome le goccioline emesse sono piccole ,inferiori a dieci micronmetri, che una volta inspirate scendono fin nei piccoli bronchi e negli alveoli e provocano una polmonite interstiziale dagli esiti infausti. Nei soggetti più fortunati le bollicine vettrici dei virus, si fermano nelle vie aeree superiori dando solo una faringo laringo tracheo bronchite. E se uno è già in precarie condizioni di salute, causa la polmonite, “per gran sorte va a crepar”. Come uno che soffre di bronchite asmatica, di cardiopatie varie etc. E’ necessario emanare norme alla bisogna e farle rispettare da tutti, nessuno escluso. Come fare? Io sto cercando di fare capire che la cosa se si scatena da noi ci farà piangere. Mi pare che stiamo dormendo in attesa che nulla succeda.

  3. Un grande plauso al Sindaco Scoccia, a noi “di campagna” quale può definirsi la quasi totalità del territorio abruzzese, interessa e come.
    Fa specie che nel 2020 esistano persone capaci di commenti di così basso profilo.

  4. BATNIS contrario | 9 Marzo 2020 at 11:23 | Rispondi

    patrizio, persone capaci? tutti dovrebbero sanificare ogni ambiente pubblico, non solo in emergenza. dare pubblicità ad una pulizia che dovrebbe essere “ORDINARIA” amministrazione è scandaloso. qui si pubblicizza la pulizia di ogni cosa anche minima per dare l’impressione che tutto va bene. ci vuole EDUCAZIONE e rispetto delle regole consigliate.

  5. “Capaci” era riferito a chi pubblica commenti di basso profilo; ecco è questo il problema dell’Italia: si fa fatica a comprendere le cose più elementari. Quello che è ordinario e quello che non lo è, lo stabilisce la Legge, e dato che in questo momento NON È INDICATA COME MISURA OBBLIGATORIA, meritatissimo plauso ud un Sindaco che ha predisposto una sanificazione straordinaria, il cui costo non è irrisorio tra l’altro.
    È chiaro????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*