Covid, curva in picchiata. Ancora contagi nelle case di riposo

La strada verso l’uscita dal tunnel del Covid è ormai irreversibile, almeno fino alla fine dell’estate. Si spera e lo dicono i numeri. L’ultima settimana di maggio rimanda infatti a dati prenatalizi, prima cioè che la quarta ondata drogasse la curva epidemiologica.

Ieri solo 11 casi messi a referto, la metà della scorsa settimana, con una domenica che per vederla migliore bisogna risalire al 28 novembre scorso.

Il virus continua però a colpire le case di riposo e i più fragili: altri 2 casi nella struttura di Castelvecchio Subequo e 1 in una residenza per anziani di Sulmona.

Nel capoluogo peligno i casi di ieri sono stati 3 in tutto: all’anziana della casa di riposo si aggiunge un cinquantaduenne e una trentacinquenne che ha scoperto di essere positiva dopo un passaggio al pronto soccorso. Poi 2 a Pratola e Castelvecchio (come detto questi della casa di riposo), e ancora 1 a Pettorano, Goriano, Introdacqua e Vittorito.

Negli ultimi sette giorni il numero dei nuovi casi è crollato ancora una volta considerevolmente: 159 nuovi positivi, ovvero il 41% in meno della settimana precedente che pure aveva fatto registrare il dimezzamento dei casi settimanali.

Commenta per primo! "Covid, curva in picchiata. Ancora contagi nelle case di riposo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*