Covid, si allarga il focolaio del campeggio

Formalmente è il secondo caso di positività legato al focolaio del campeggio a Scanno, quello della notte di San Lorenzo, ma la diciottenne residente a Castelvecchio Subequo è solo la conferma di un fronte che preoccupa, per la tipologia, l’età e il tipo di contatti avuti dal gruppo di giovanissimi che ne sono rimasti coinvolti. Per domani, d’altronde, è atteso il responso di altri due tamponi dei campeggiatori, ovvero la diciassettenne di Pratola già risultata positiva all’antigenico durante lo screening fatto a Pacentro e una sua amica sulmonese della stessa età. Altri cinque, almeno, di quelli con il sacco a pelo, hanno poi accusato sintomi riconducibili al Covid e anche per loro scatteranno i tamponi di controllo nelle prossime ore.

In tutto oggi sono finiti sul bollettino dei contagi 4 persone: oltre alla diciottenne di Castelvecchio, un altro contagio arriva da Rivisondoli, si tratta di una novantenne (domani compirà gli anni) entrata in contatto con la famiglia di turisti già accertati come positivi.

Tracciato anche il ventenne di Pescocostanzo che si aggiunge alla lista dei positivi, anche lui già identificato da un test antigenico.

L’ultimo caso è invece del tutto inaspettato: si tratta di una settantaseienne di Alfedena, già vaccinata, che ha accusato qualche lieve sintomo e che è poi risultata positiva al Covid.

Una giornata tutt’altro che incoraggiante, insomma, perché il martedì è di solito giorno di tregua e perché nessuna negativizzazione è arrivata nel frattempo, per cui gli attualmente positivi salgono a 72, mentre 190 sono le persone in sorveglianza. Tra loro anche i profughi afghani a Roccaraso che saranno sottoposti ad un ulteriore tampone di controllo domani.

7 Commenti su "Covid, si allarga il focolaio del campeggio"

  1. A ma quindi pure i vaccinati contraggono il vairus? Ma quindi non si è immuni?

    • Esatto. Come si ripete allo sfinimento da un anno.e come é sempre accaduto col vaccino antinfluenzale.

    • Efficacia al 90% vuol dire che 10 persone su 100, tra le vaccinate, lo prenderanno comunque.

      • Quindi abbiamo dato il Green pass a contagiare anche a quelle 10 persone.

        • Si, ma chi é vaccinato ha una minore carica virale e una minore contagiosità.
          Anche su questo ci sono decine di studi autorevoli.
          Sennò ci stiamo tutti a casa!

        • Tra l’altro, se ti dicessero di scommettere 1 milione di euro e di avere il 90% delle probabilità di vincere, che faresti?
          Quanto cose nella vita hanno il 90% di probabilità di andare bene?
          Peraltro, l’alternativa é 0.

          • Buco nero | 18 Agosto 2021 at 15:47 |

            Sì ma chi non è vaccinato non è dato certo al 100% che contragga il vairus. Se si adottano tutte le precauzioni del caso si sta tranquilli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*