Crollo dal viadotto dell’A25 sfiora agenti della Polstrada

Un pezzo di cemento si è staccato questa sera dal viadotto autostradale di Campo Croce della A25 nel territorio di Pratola Peligna, per intendersi quello che sovrasta il piazzale di fronte al casello autostradale Pratola-Sulmona.
Il distacco di circa sessanta centimetri di diametro è avvenuto all’altezza del chilometro 136 fortunatamente nella zona non attraversata dalla carreggiata, ovvero sul terriccio che circonda la sede stradale. Area, tra l’altro, spesso scelta dalla polizia per effettuare i posti di blocco.
L’allarme è stato lanciato proprio dalla Polstrada di Pratola che si trovava sul posto per servizio. Un tonfo ha richiamato l’attenzione degli agenti che voltandosi si sono resi conto del pericolo scampato. Tra le due pile che sorreggono il viadotto, nella parte centrale, infatti, si era staccato un pezzo di cemento che portava ancora le tracce del ferro arrugginito al quale era attaccato.
Le pile di questo viadotto sono state ultimamente oggetto di lavori di ripristino e messa in sicurezza, ma il distacco è avvenuto dal fondo della carreggiata, quindi nella parte sulla quale non sono stati fatti interventi.

(un “frammento” del distacco)

Probabilmente l’episodio non cambia nulla nella stabilità e sicurezza dell’autostrada, al centro in questi giorni di forti polemiche, con il ministro Danilo Toninelli che proprio ieri ha definito allarmante la situazione dell’A25, nonostante le rassicurazioni e i rilievi tecnici fatti da Strada dei Parchi. Di certo però pone un problema di sicurezza per chi all’autostrada ci passa sotto: l’ammaloramento della infrastruttura è infatti innegabile e seppur i rilievi di staticità abbiano superato il minimo di legge, resta il fatto che un crollo, non necessariamente di una campata intera, può provocare danni a chi transita sotto. Nel piazzale in questione, ad esempio, ci sono oltre ad un parcheggio, anche le fermate degli autobus extraurbani dove spesso la gente attende l’arrivo della corsa.
Insomma questa sera è andata bene, ma è stato solo un caso fortuito.

2 Commenti su "Crollo dal viadotto dell’A25 sfiora agenti della Polstrada"

  1. Toto che dice? Manutenzione tutta regolare?

  2. Paola Tontodonato | 29 ottobre 2018 at 6:14 pm | Rispondi

    La ragionevolezza spinge una vela/- inaspettato azzurro dell’anima -/cielo esplorato – sudato/ tempesta s’appresta./Ragione tesse un telo di speranza/teso sta dentro suo piano./La lotta e’ impari/e ragione riceve un colpo e un altro./Il Signore della Notte/gioca a carte scoperte/tinge cielo e terra di un nero velo/ha il passato a suo armiere/insinua strascichi di pianto inascoltato/e sogni ciechi.
    Di Paola Tontodonato. No SNAM-NO-TAP-NO TIP e TAP. Dedico al Presidente Conte e a Di Maio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*