Curva epidemiologica in discesa, ma il virus fa breccia in diciannove Comuni

La buona notizia è che per il secondo mercoledì consecutivo si può parlare di contagi in discesa, dai 66 dello scorso 12 ottobre, ai 54 di sette giorni fa fino ad arrivare a oggi, dove il referto della Asl 1 parla di 49 nuovi casi nel Centro Abruzzo. Una discesa abbastanza tangibile, seppur lenta. Il contagio, però, diventa sempre più diffuso. Ovvero aumenta il numero dei Comuni peligno-sangrini sede di almeno una nuova positività.

In questa lista non manca mai Sulmona, che spesso e volentieri è sede del maggior numero dei nuovi casi. Un primato al quale resta fedele anche oggi, con 14 contagi messi a referto. Il doppio rispetto a quelli contati nella vicina Pratola Peligna, dove sono stati refertati 7 casi.

Terzo per numero di nuovi positivi è il Comune di Cansano, con 5 nuovi contagi all’attivo. Finiscono all’interno del bollettino anche Pettorano sul Gizio e Raiano (3 casi a testa).

Con 2 contagi ciascuno vengono messi a referto anche i Comuni di Bugnara, Castel di Sangro e Cocullo. Chiudono la lista della Asl, rispettivamente con un caso, i centri di Ateleta, Campo di Giove, Goriano Sicoli, Introdacqua, Pescasseroli, Rivisondoli, Roccaraso, Secinaro, Villalago, Villetta Barrea e Vittorito. Attualmente, in Centro Abruzzo, si contano 1.363 positivi.

Commenta per primo! "Curva epidemiologica in discesa, ma il virus fa breccia in diciannove Comuni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*