D’Alfonso accelera sulla bretella, Gentile rimandato a dopo le elezioni

Accelera il presidente della Regione sulla bretella ferroviaria di Santa Rufina. Ieri Luciano D’Alfonso ha scritto a Fs per chiedere il distaccamento di una figura professionale, possibilmente Marcello Antonelli o chi per lui, per mettere su una squadra “allo scopo di seguire da vicino e monitorare in maniera attenta e minuziosa i finanziamenti attribuiti per la realizzazione degli interventi strategici di riqualificazione infrastrutturale dal notevole impatto sul territorio regionale, contemplati nel Masterplan Abruzzo di cui Rfi è soggetto attuatore”.

Quello che vorrebbe fare D’Alfonso, in sintesi, è creare una struttura ad hoc per seguire le pratiche dei diversi progetti che oltre

all’avvicinamento temporale di L’Aquila e Pescara attraverso la bretella di Santa Rufina contempla altri interventi. Tra loro D’Alfonso ricorda la velocizzazione della linea della linea Pescara-Roma con il raddoppio Pescara-Chieti-Manoppello per 10 milioni di euro e che prevede di intervenire sulla Roma-Sulmona e Sulmona-Pescara; il collegamento ferroviario che dovrebbe garantire la realizzazione di un binario “presa e consegna” dei convogli ferroviari dalla rete Rfi al porto di Vasto e per l’intera zona industriale (15milioni di euro); una fermata ferroviaria a San Giovanni Teatino a servizio dell’aeroporto (21milioni di euro); e poi la leggendaria velocizzazione della Pescara-Roma con varianti di tracciato da 1.5milioni di euro del Contratto di Programma Mit-Rfi.

La stazione di Sulmona, in termini di ammodernamento, dovrà subire diversi interventi, previsti inizialmente entro giugno 2017, poi dicembre e che nei fatti ancora non si vedono. Lavori che prevedono l’innalzamento dei marciapiedi a 55 centimetri in modo da non avere dislivelli nella salita e discesa dal convoglio ferroviario, nuovi display visivi e segnali sonori,  e pensiline. “Progetto parte del piano nazionale che forse si è fermato anche per via della bretella di Santa Rufina- ipotizza Antonio Menchinelli per il Comitato Sulmona Stazione di Sulmona-. Doveva esserci un incontro con Gentile ma ancora non si sa nulla”. E chi se lo dimentica. Dell’appuntamento annunciato dal sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, è la stessa prima cittadina a fornire aggiornamenti. “L’appuntamento si sarebbe dovuto tenere dopo Natale- spiega-, ma poi con la questione Snam è slittato tutto. Ora siamo in via di definizione per una nuova data, a giorni si saprà, ma sicuramente l’incontro si svolgerà dopo le elezioni, perché non voglio che venga strumentalizzato il tutto a scopi elettorali”. Nel frattempo non si ha contezza neanche del progetto specifico che Fs ha in serbo per l’area di Santa Rufina e per Sulmona in generale. A marzo, probabilmente, tutto verrà finalmente chiarito, si spera.

 

Commenta per primo! "D’Alfonso accelera sulla bretella, Gentile rimandato a dopo le elezioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*