Danni da fauna selvatica, respinto il ricorso: Regione condannata a risarcire automobilista

E’ stata necessaria anche la sentenza del Tribunale dell’Aquila, alla quale la Regione si era appellata, per dare ragione a Fernando Santarelli, domiciliato a Pratola Peligna e che già vinse davanti al giudice di pace in merito ai danni provocati dalla fauna selvatica. Era il 7 gennaio 2017, quando Santarelli aveva impattato con la propria automobile contro un cinghiale lungo la SS17, in direzione di marcia Popoli-Corfinio.

La sua vettura aveva riportato ingenti danni, tanto da far pronunciare Santarelli contro la Regione Abruzzo, poiché responsabile della gestione della fauna selvatica. Il giudice di pace gli diede ragione, condannando l’Ente al risarcimento di 1.650 euro.

Una sentenza impugnata dalla Regione, ma che in appello ha nuovamente perso. Il tribunale aquilano, con il giudice Baldovino de Sensi, oggi si è nuovamente espresso in favore di Santarelli, condannando la Regione anche al pagamento delle spese processuali.

Commenta per primo! "Danni da fauna selvatica, respinto il ricorso: Regione condannata a risarcire automobilista"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*