Danni nevicata 2017: i finanziamenti del Centro Abruzzo

È stato approvato dal Dipartimento della Protezione Civile nazionale il piano redatto dalla Struttura di Missione della Protezione civile regionale relativo ai finanziamenti per la nevicata del gennaio 2017. I finanziamenti riguardano la seconda annualità (2020) del Piano degli Investimenti di cui al Dpcm del 27 febbraio 2019 per un ammontare complessivo di 69.970.746,50 euro per interventi al patrimonio pubblico, con prevalenza infrastrutturale, danneggiato dagli eccezionali eventi relativi alla nevicata del gennaio 2017 per i territori che non sono ricompresi nel cratere sismico. Il piano è stato redatto in stretto rapporto sinergico con i Comuni e gli Enti interessati che avevano segnalato le priorità di intervento di competenza. Sono 192 i beneficiari del finanziamento per un totale di 68.966.000 euro.

Nel centro Abruzzo questo è il lungo elenco degli interventi finanziati: Anversa Degli Abruzzi, consolidamento dissesto idrogeologico Fonte Celone 635 mila euro;Bugnara riparazione sede stradale via Vittorio Emanuele III, riparazione sede stradale e piazza adiacente via SS Rosario, riparazione muro di contenimento e sede stradale via San Magno, riparazione strutture rifugi loc. Rufigno, riparazione sede stradale via del Castello 92 mila euro; Castelvecchio Subequo riparazione strade comunali via Sant’Agata 20 mila euro; Cocullo ripristino della viabilità delle strade comunali 10 mila euro; Consorzio di Bonifica Interno sistemazione smottamento di terreno e rispristino condotta idrica nel Comune di Bugnara Comune di Bugnara 250 mila euro; Corfinio consolidamento sottofondo stradale e nuova pavimentazione via valle Ombruna 60 mila euro; Gioriano Sicoli ripristino viabilità Via Claudia Valeria, ripristino viabilità Piazza Duca degli Abruzzi, ripristino viabilità via Tarino 70 mila euro; Molina Aterno consolidamento del muro di sostegno della strada, in blocchi pieni di calcestruzzo e malta di cemento Via Cannatrello, realizzazione di un muro di sostegno della sede stradale Via codicilli 95 mila euro; Pacentro opere di consolidamento versante per dissesto idrogeologico e messa in sicurezza dell’abitato‐2° stralcio SP 13 tra pk 0+400 e pk 1+000 e via Buccitelli 1 milione di euro; Pettorano Sul Gizio interventi urgenti di messa in sicurezza del versante a monte di edifici residenziali e viabilita interna al centro storico comunale via Piaia 335 mila euro; Prezza lavori urgenti di messa in sicurezza della viabilità comunale di collegamento 590 mila euro; Raiano riparazione copertura dei loculi sp10 35 mila euro; Roccacasale riparazione tetto rifugio montano rifugio montano, riparazione impianto pubblica illuminazione, riparazione copertura castello, ripristino viabilità comunale 85 mila euro; Roccaraso ripristino passerelle fiume rasine fiume rasine via Ferrari 1 milione di euro; Scanno interventi su muri e strade territorio comunale 60 mila euro; Sulmona rifacimento copertura rimessa automezzi comunali ss 17 loc. la Valletta, rimozione di cordoli stradali 41 mila euro; Villalago disostruzione del tunnel sul canale di deflusso dell’emissario del Lago di Scanno Lago di Scanno ‐ emissario, rimozione dei tronchi dall’invaso e riparazione della struttura portante dell’invaso Bacino Lago di Scanno ‐ località Fontevecchia 90 mila euro; Vittorito ripristino viabilità via Suffonte 80 mila euro.

La somma rimanente, poco più di un milione di euro è stata destinata, come prime risorse, al ristoro dei danni strutturali in favore delle aziende agricole, in ordine alla ricognizione che sarà avviata dai Comuni nei rispettivi territori di competenza. Gli ulteriori fabbisogni che dovessero emergere potranno essere garantiti attraverso la terza annualità del Piano. A breve saranno avviate le procedure attuative degli interventi attraverso la sottoscrizione delle convenzioni tra il Presidente della Regione Abruzzo, il Commissario delegato e gli Enti interessati in qualità di Soggetti Attuatori. “Anche in questo momento di emergenza – ha detto il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio – non bisogna trascurare quello che è il lavoro ordinario. Queste somme sono molto importanti per le amministrazioni locali che, in questa maniera, riusciranno ad aprire i cantieri per riparare i numerosi danni causati dalla nevicata di inizio 2017”.

Commenta per primo! "Danni nevicata 2017: i finanziamenti del Centro Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*