Divieto di sosta ignorato, salta il taglio dell’erba

“Complimenti all’alto senso civico” e al lavoro che non si è potuto, di conseguenza, svolgere.

Dal Cogesa arriva questa mattina la tirata d’orecchi a chi, in barba al divieto di sosta, ha lasciato la sua auto parcheggiata lungo via della Cornacchiola a Sulmona. Ciò sta a significare che, nonostante la pregressa programmazione, il lavoro di falciatura dell’erba dal bordo stradale è saltato.

Non ha potuto nulla un segnale, forse un po’ anonimo, che stava ad indicare, appunto, che in diverse zone del quartiere non si poteva parcheggiare.

I cittadini hanno fatto a modo loro provando ancora una volta come il senso civico debba essere materia da rinfrescare.

5 Commenti su "Divieto di sosta ignorato, salta il taglio dell’erba"

  1. E le multe sono state fatte?
    Dov’è la sbandierata rimozione forzata dei mezzi?
    Si utilizza il mancato senso civico dei cittadini per coprire il mancato servizio di rimozione degli autoveicoli che era stato sbandierato da parte del Comune.
    Se una benedetta volta ci si decide a portar via le auto, vedrete che il senso civico torna, eccome se torna.
    Non applicare sanzioni, come il non rimuovere nessun autoveicolo, è da equiparare allo stesso senso di inciviltà addossato ai cittadini.

  2. Certo,siccome la cura del verde funziona a Sulmona, Funziona come la macchina amministrativa, taralli e vino.

  3. Che bella occasione persa per fare un po’ di cassa.

  4. francescovalentini1935 | 31 Maggio 2020 at 7:07 pm | Rispondi

    Sulmona ,paese dell’assurdo:adesso anche il taglio dell’erba impedito da gesti di incivilta’ per auto lasciate in strada nonostante i divieti temporanei:a chi spetta intervenire ? Penso che l’assessore al ramo abbia il dovere di fare….il suo dovere anche se a volte puo’ risultare antipatico:ma gli incarichi richiesti comportano anche questo :altrimenti si sta a casa. Alla prossima:non ci sara’ molto da attendere :ormai ci stiamo abituando.

  5. Mo la colp è d lu coges sicur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*