Domenica di prestigio per la Camerata, Youth Symphony Orchestra di Voronezh e Alogna al violino

Domenica prossima il teatro Caniglia apre le porte ad un evento prestigioso siglato dalla Camerata Musicale Sulmonese nell’ambito della 65esima stagione concertistica. Sul palco, con l’omaggio a Felix Mendelssohn, salirà la Youth Symphony Orchestra of the Voronezh Concert Hall, città russa a confine con l’Ucraina, diretta da Yuri Andronov e la partecipazione del violinista Davide Alogna, tra i violinisti italiani più interessanti e talentuosi della sua generazione, “artista copertina” per la rivista Amadeus.

Alogna “svolge un’intensa attività concertistica sia da solista che da camerista per svariate associazioni concertistiche in tutta l’Europa, in Asia ed in America- si legge nella sua biografia-. Ha collaborato con Natalia Gutman, Ėliso Virsaladze, Bruno Canino, Roberto Prosseda, Roberto Plano, Hakan Sensoy,  Alessandra Ammara, Andrea Bacchetti, Irene Veneziano, Leonora Armellini, Vsevolod Dvorkin, Luca Provenzani, Giulio Tampalini, Massimo Laura e il Duo Bonfanti”. Non solo. Sbirciando sempre la sua biografia escono fuori diverse e prestigiose collaborazioni “anche in qualità di prima parte con prestigiose istituzioni tra cui l’orchestra Sinfonica ‘Giuseppe Verdi’ di Milano, con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con quella del Teatro comunale di Bologna, con la Regionale della Toscana (ORT), con l’Haydn di Bolzano”. Gli è stato conferito nel 2009 il primo premio assoluto al “Prix d’interpretation musical” de la “Citè Universitaire de Paris” e dall’INAEM di Spagna; l’anno dopo ha ricevuto il “Premio all’eccellenza nella musica 2010” a Milano. Tra le curiosità c’è anche il fatto che gli è stato affidato uno Stradivari del 1717 con il quale ha tenuto concerti per Telethon in diretta Rai 1, per il Consiglio dei Ministri e un’integrale delle

Sonate di Brahms negli U.S.A. Alogna ha recentemente pubblicato un cd per la rivista nazionale “Suonare News” in duo con Bruno Canino (Settembre 2016), insegna presso il Conservatorio “F.Cilea” di Reggio Calabria e all’IMEP (Institut Superieur de Musique et Pedagogie) in Belgio.

Il repertorio di domenica prevede l’esecuzione della Ouverture le Ebridi, “pezzo composto dopo la visita alla grotta di Fingal sull’isola di Staffa che si trova nell’arcipelago delle Ebridi al largo della costa occidentale della Scozia”, A seguire ci sarà la Sinfonia n. 3 in la minore detta la Scozzese “sempre frutto del suo viaggio e, per concludere, una delle sue pagine più belle: il concerto per violino e orchestra in mi minore op.64″.

I biglietti si possono acquistare al botteghino del Teatro o nei punti Ciaotickes.

S.P.

 

Commenta per primo! "Domenica di prestigio per la Camerata, Youth Symphony Orchestra di Voronezh e Alogna al violino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*