“Dumas-Il vino si racconta”: a Pettorano il laboratorio sul vino naturale

Non è un approccio commerciale, ma poetico: il vino che si fonde e confonde con la scrittura, il territorio, la sostenibilità ambientale. Rigorosamente naturale, come viene dalla vigna. La nuova tendenza enologica si prende la scena a Pettorano sul Gizio, dove i prossimi 9 e 10 dicembre si svolgerà “Dumas-Il Vino si Racconta”: un misto tra una masterclass, la degustazione e i libri. Due giorni di immersione nei ritmi della natura e che non a caso ha spinto gli organizzatori a scegliere il borgo di Pettorano come location.

L’evento avrà una parte formativa con dei corsi di degustazione e la presentazione del libro di Piero Riccardi, ed un momento di intrattenimento legato all’assaggio.

Due gli appuntamenti centrali: un incontro con Ermenegildo Bottiglione sulla transizione del vino, un dibattito aperto che si incentrerà sul tema della sostenibilità ambientale rispetto alla produzione; e la presentazione del libro di Piero Riccardi intitolato ‘Il cuore del vino’. Quest’ultimo ex giornalista di ‘Report’ che ha al suo attivo moltissimi documentari e video-riprese sul mondo dell’alimentazione e da dieci anni produce vini naturali.

A Pettorano si lega anche ad un progetto che sarà presentato durante la due giorni, quello di un osservatorio sul vino naturale, ovvero un ente che possa monitorare l’andamento del mercato connesso a tre assi portanti: il rapporto del vino con la salute dell’uomo, con il paesaggio e con il territorio. Un osservatorio dunque che regoli il flusso di dati, che abbia come input la ricerca su questi tre assi e come output gli studi, le analisi e le sintesi, raccolti dai ricercatori. 

Commenta per primo! "“Dumas-Il vino si racconta”: a Pettorano il laboratorio sul vino naturale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*