Elezioni Pratola Peligna, Fabrizi: “Obiettivi della Di Nino fuori dai nostri radar”

La campagna elettorale pratolana prosegue a vele spiegate verso le elezioni del prossimo 12 giugno. La sindaca uscente, ed ora in corsa per il secondo mandato, Antonella Di Nino è scesa personalmente in campo nello spazio nei pressi della chiesa della Madonna Addolorata per illustrare i suoi impegni futuri. Tra questi c’è la sistemazione della strada principale d’ingresso, con l’impegno già concordato della Provincia, e l’ampliamento già progettato del Cimitero sono tra gli obiettivi principali da raggiungere nei prossimi 5 anni per la frazione di Bagnaturo. 

Nell’intervento che apre il comizio, è proprio Adele Leombruni a ripercorrere le tappe di quanto fatto, sottolineando anche l’iniziativa che riconosce dal gennaio 2020 il contributo per l’acquisto del buono pasto agli alunni di Bagnaturo di Pratola Peligna che frequentano la scuola dell’infanzia e la primaria situate nel territorio della frazione di Sulmona.  “Questo territorio avrà sempre una voce forte in Consiglio”, chiosa Il candidato consigliere Luciano Leopardi, tra i quattro nomi nuovi della lista di Pratola Bellissima”.

Obiettivi diversi, invece, sono quelli dello sfidante Alfonso Fabrizi. “Completamente fuori dai radar di Pratola Bellissima”, ha spiegato lo stesso Fabrizi. “Noi con passione e fatica siamo impegnati a spiegare lo spirito ma anche la complessità del nostro Programma per la futura amministrazione comunale – prosegue Fabrizi – che se attuato è il solo che può portare lavoro a Pratola e una nuova immagine della nostra cittadina, non certi i “belletti” preelettorali, propinati da Pratola Bellissima, che continua a fare solo propaganda. Impegnarsi a realizzare un Progetto di “Rigenerazione Urbana” di tutto il territorio di Pratola (l’agro e la montagna compreso)”.

“Impegnarsi a partecipare attivamente alla “Transizione Ecologica e “Riconversione Energetica” verso la quale l’Europa sta marciando velocemente – conclude il candidato sindaco di Pratola Città Futura – Impegnarsi a lavorare per “l’Inclusione e coesione sociale”. Impegnarsi ad istituire Assessorati forti e competenti, dedicati a tempo pieno a queste tematiche, e alla richiesta dei Fondi non solo in presenza dei Bandi ma con Progetti elaborati molto prima. Questi impegni e obiettivi sono del tutto fuori dai radar, dalla mentalità e dagli interessi dell’amministrazione Di Nino e dal Programma della lista che sostiene il sindaco uscente, che chiede solo e soltanto mera continuità”. Lo dichiara Alfonso Fabrizi, candidato sindaco della lista Pratola Città Futura”.

2 Commenti su "Elezioni Pratola Peligna, Fabrizi: “Obiettivi della Di Nino fuori dai nostri radar”"

  1. Il titolo del germe mi sembra un po partigiano. Per caso vi sta antipatica la lista Pratola Bellissima?

  2. Inclusione, coesione sociale: le solite fregnacce quando non si ha nulla da dire e da proporre… tutte cose campate in aria inconcludenti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*