Fine di campagna elettorale: oggi la volta di Bianchi e Masci

Altro pomeriggio elettorale intensissimo a palazzo San Francesco. Nel cortile del Comune di Sulmona infatti, dopo l’iniziativa dove è intervenuto il sottosegretario alla Salute Sileri, è stata la volta di Elisabetta Bianchi che ha tenuto il comizio conclusivo della sua campagna elettorale. “Per anni ho lavorato solo nell’interesse della città di Sulmona – rivendica la candidata sindaca -. Ora è importante per Sulmona ritrovare lo spirito vitale che le appartiene, è importante non rassegnarsi alla decadenza”. E poi attacca i partiti i quali non avrebbero mai dato una risposta su tribunale e ospedale per i quali sottolinea invece il suo estenuante impegno.

Poi rivolgendosi a quelli che fino ad un mese fa erano i compagni di coalizione dichiara: “Mai mi sarei aspettata il tradimento dei miei compagni di viaggio” e parla di truffa delle etichette per poi accreditarsi come unica scelta di centrodestra. Sul programma parla infine di un “nuovo umanesimo” e di una sua visione della città che mettano l’uomo e la persona al centro.

A seguire è stato il momento di Vittorio Masci che è stato subito molto diretto nei confronti dei suoi competitors per i quali ha avuto molto da ridire. A Di Piero ha rinfacciato di essersi incontrato con Gerosolimo a Roma prima della presentazione delle liste, a Bianchi ha ricordato dell’apparentamento con Di Masci, di aver votato alle primarie del Pd e di aver incontrato Gerosolimo a Roma con Sgarbi per trovare un accordo. Per questo Masci si dichiara unica vera alternativa al civismo.

Tante poi le missive lanciate al candidato Gerosolimo a cui attribuisce le colpe dell’amministrazione Casini, dal degrado del centro cittadino, alla situazione dell’edilizia scolastica, alle politiche per il turismo non all’altezza. “La nostra è stata una scelta coraggiosa – ha affermato Masci – ovvero quella di ridare voce ai partiti, al contrario del civismo che rappresenta solo qualche signorotto locale”.

S.M.

Commenta per primo! "Fine di campagna elettorale: oggi la volta di Bianchi e Masci"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*