Il Covid in consiglio, presidente e consigliere contagiati

Il Covid contagia anche il consiglio comunale di Sulmona, a finire nel conto dei positivi ci sono la presidente del consiglio comunale Katia Di Marzio e il consigliere Fabio Pingue – anche se non ci sono stati contatti fra i due. Per la presidente Di Marzio i primi sintomi venerdì scorso dopo aver avvertito un forte mal di schiena, successivamente altri sintomi fra i quali la febbre e poi il tampone martedì il cui esito è arrivato stamane anche se oggi, racconta la presidente, è il primo giorno senza febbre. Il tampone verrà ripetuto per lei il 7 novembre, mentre il suo focolaio pare essere stato un ristorante milanese, dove era in trasferta per motivi personali e dove è risultato positivo un cameriere. Molto più leggera la sintomatologia di Pingue, che ha scoperto la propria positività in seguito a tamponi di routine a lavoro. “Soltanto un po’ di spossatezza e una leggera perdita del gusto già superata – spiega il consigliere ora in quarantena e in attesa del tampone di controllo dell’Ats milanese”.

In Valle Peligna e nell’Alto Sangro non rallenta il numero dei contagi, se ne contano undici in giornata: uno a Pratola, due a Scanno, cinque a Sulmona, due a Raiano e uno a Castel di Sangro. Proprio per la positività di un insegnante scannese che lavora a Sulmona, dopo la didattica a distanza di una classe terza della scuola media Ovidio, è scattato l’isolamento anche per una classe prima. E non diminuiscono neanche i disagi al nosocomio peligno, se ieri la criticità era quella dei pazienti Covid con sintamotologia in attesa di assegnazione di ospedale, ad oggi si riscontra un numero limitato di tamponi. Se ne attendevano duecento ieri e ne sono stati consegnati soltanto cento mentre continua ad essere costante il numero di persone da testare.

Commenta per primo! "Il Covid in consiglio, presidente e consigliere contagiati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*