Il film già visto

  Più che un film è stato un cortometraggio, un tentativo apprezzabile, ma destinato a finire prima dei popcorn. Il 31 marzo secondo contratto, anche se è verosimile una proroga di un mesetto per recuperare e superare almeno la Pasqua, che un’altra volta la città senza cinema non è proprio un bel biglietto per salutare…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti