Il post- terremoto degli adoloscenti, in arrivo una fiction Rai

Si chiam

a “Grandi speranze”, sono quelle di un gruppo di ragazzini nell’Aquila post terremoto. La storia di una delle tragedie abruzzesi arriva sul piccolo schermo attraverso una fiction targata Rai, con la regia di Marco Risi che andrà in onda ad aprile, esattamente a distanza di dieci anni dal terremoto.

Il contesto è quello della cittadina abruzzese l’anno dopo il sisma quando questi adolescenti si ritrovano a vivere il post terremoto in un modo diverso rispetto al vissuto degli adulti. Cercano tutti, infatti, di tornare ad una vita normale, mentre il gruppetto fa del centro città il proprio quartier generale, distante dal mondo dei grandi. In televisione verrà mostrata la quotidianità di quei giorni. “La tragedia è ancora negli occhi e nei ricordi di molti, ma come in questi casi accade la vita va avanti e ci si deve sforzare di trovare la forza per ricominciare” si legge su Youreporter.

La fiction, girata ovviamente nel capoluogo abruzzese,  è stata strutturata in sei puntate. “Da una parte i giovani che vogliono riappropriarsi del loro centro storico, fino ad allora inaccessibile dall’altra la generazione dei genitori alle prese con le problematiche di ogni giorno e il pessimismo di chi si è già arreso. I ragazzi, vitali e forti faranno della zona rossa il loro presente da ricostruire pian piano, gli adulti sono ripiegati su loro stessi e chiusi nel loro pessimismo, vogliono tenerlo legato a un ricordo del passato”.

S. P.

Commenta per primo! "Il post- terremoto degli adoloscenti, in arrivo una fiction Rai"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*