Il Tar dà ragione al Comune di Popoli: sulla Tiburtina Valeria torna il transito veicolare

Riaprirà oggi o al massimo domani la strada tiburtina Valeria chiusa improvvisamente il 6 luglio scorso (per un mese) dall’Anas per eseguire dei lavori. Il Tar di Pescara ha infatti accolto la richiesta di sospensiva avanzata dall’avvocato Sergio Della Rocca incaricato dal Comune di Popoli di fare ricorso. Il provvedimento non è stato ancora pubblicato “ma entro lunedì provvederò a notificarlo all’Anas – spiega l’avvocato Della Rocca – ed entro al massimo martedì la strada dovrà essere riaperta”.

In quale forma, però, è ancora tutto da capire, proprio perché al momento manca il provvedimento del tribunale amministrativo regionale di Pescara: se si tratterà cioè di una riapertura totale o solo parziale, nel senso che l’Anas potrebbe anche decidere di andare avanti con i lavori, prevedendo un senso unico alternato. I disagi insomma non sono del tutto sventati, anche se di fatto il Tar accogliendo la sospensiva e fissando al 10 settembre l’udienza di merito, ha di fatto dato ragione al Comune (e alle proteste anche degli altri centri) che contestava soprattutto la chiusura in periodo estivo, in un momento delicato come quello che sta attraversando l’economia del Paese dopo la pandemia.

Potranno tirare un respiro di sollievo, anche nel senso fisico del termine, soprattutto i residenti dei centri di Corfinio e Vittorito, letteralmente invasi dopo la chiusura della strada dal traffico pesante nei rispettivi centri storici.

Commenta per primo! "Il Tar dà ragione al Comune di Popoli: sulla Tiburtina Valeria torna il transito veicolare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*