In ricordo di Roberta e Carmelina

  Il terremoto però per noi peligni va ben oltre i numeri della ricostruzione. In quel 6 aprile, la Valle, oltre a perdere pezzi, agibilità di case e serenità ha dovuto ingoiare il boccone più amaro, quello della morte di due giovani studentesse: Roberta Zavarella e Carmelina Iovine, la prima, 25enne di Sulmona, la seconda,…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti