In vacanza sull’albero, il primo in Abruzzo

Chi da bambino non ha mai sognato una casa sull’albero? Un piccolo rifugio in cui rintanarsi per sfuggire la realtà, per immergersi in mondi alternativi forgiati dalla propria fantasia e sognare avventure ed esperienze diverse?

Ebbene, a Goriano Valli, in Abruzzo, da qualche giorno si può fare perché è stata inaugurata la prima casa vacanze su un albero. Secondo l’idea dei proprietari, Rosanna e Lino Di Gioacchino, un modo per “Vivere una emozione unica, osservare le stelle emozionandosi tra i rami degli alberi”.

Un’idea concretizzata grazie ad alcuni fondi Invitalia destinati al turismo e materialmente creata con l’uso di materiali biologici utilizzati, un’oculata progettualità e una buona realizzazione.

A guardare le immagini, quindi, il rifugio si presenta essenziale ma allo stesso tempo elegante, lì dove non serve altro che un contatto più intenso con la natura, e cosa di più se non un albero può richiamare questo ritorno all’ancestrale?

La pianta, poi, si trova all’interno di una proprietà privata in cui insiste anche una villa antica di notevole pregio. Insomma un’immersione totale in un luogo immerso nel Parco regionale Sirente Velino, in piena Valle dell’Aterno, luogo notoriamente “vergine” e lontano dalla frenesia di ogni giorno.

L’idea di turismo esperienziale sta prendendo sempre più piede grazie anche a gruppi e cooperative che sono riuscite a donare un fattore diverso alla proposta abruzzese allontanando l’idea del classico turismo di massa e facendo leva su esperienze capaci di cambiare ed evolvere i viaggiatori stessi.

Simona Pace

Commenta per primo! "In vacanza sull’albero, il primo in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*