La Cgil alle autorità: “Riaprire la caserma degli agenti”

La Cgil scrive alle autorità al fine di chiedere ogni utile e giusta attività migliorativa, rispetto alla chiusura Caserma Agenti dell’Istituto penitenziario di Sulmona. La FP CGIL aveva già a denunciato le forti preoccupazioni ed il disagio per la vicenda nonché l’elaborazione di ogni intervento che consideri l’esigenza di una ristrutturazione dell’edificio adibito a caserma, mensa e sala conferenze, in virtù delle necessità del personale in forza presso la struttura penitenziaria, soprattutto perché proveniente da territori geograficamente distanti dalla città di Sulmona.

“Ci saremmo aspettati – scrive la Cgil per voce del Coordinatore Regionale FP CGIL Polizia penitenziaria Giuseppe Merola, del dirigente sindacale Gino Ciampa e delSegretario Generale FP CGIL L’Aquila Anthony Pasqualone – auspicando che invece venga al più presto attuato, un congruo piano risolutivo seppur temporaneo a tal riguardo. Pur preservando il doveroso rispetto per i profili tecnici di sicurezza, nell’adempimento delle normative vigenti, riteniamo amaramente discutibile che – fin d’ora – non via sia stata alcuna iniziativa, volta a garantire un sano e sereno benessere psico-fisico agli operatori interessati, visto già il delicato e arduo lavoro che – con spirito di sacrificio – quotidianamente svolgono a servizio del nostro Paese”.

Commenta per primo! "La Cgil alle autorità: “Riaprire la caserma degli agenti”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*