La Di Nino va a tremila: plebiscito per il secondo mandato

La fascia tricolore terrà compagnia ad Antonella Di Nino per altri cinque anni. La sindaca uscente di Pratola Peligna, come anticipato da noi in anteprima e in diretta per LAqTv, è stata eletta nuovamente alla guida della cittadina pratolana. Una vittoria schiacciante quella della sua lista Pratola Bellissima, che ha spazzato via l’avversario Alfonso Fabrizi e la lista Pratola Città Futura.

I dati parlano di 3.077 preferenze per la Di Nino (pari al 72%), contro i 1.115 di Alfonso Fabrizi (27%). Un vero e proprio plebiscito arrivato dai 4.337 votanti che nella giornata di ieri si sono recati alle urne fino all’ultimo istante, tanto da creare una vera e propria ressa nei seggi fino allo scoccare delle 23.00. Appena 4 voti, invece, per il terzo candidato sindaco Roberto Di Giangiacomo.

“E’ una grandissima soddisfazione – ha commentato a caldo la Di Nino – I pratolani mi hanno dato nuovamente fiducia e non posso far altro che ringraziarli”. Pratola Bellissima avrà così otto consiglieri al consiglio comunale: Chiara Cavallaro (703 voti), Paolo Di Bacco (649 voti), Anthony Leone (580 voti), Fabiana Donadei (413 voti) Nunzio Tarantelli (483 voti), Sandra Puglielli (423 voti), Maria Laura Iacobucci (297 voti) e Adele Leombruni (259 voti); mentre saranno quattro i componenti dell’opposizione. Ovviamente ci sarà Alfonso Fabrizi. Gli altri tre saranno Vincenzo Margiotta (377 voti), Lucia Margiotta (253 voti) e uno tra Caterina De Simone (251 voti). Clamorosamente fuori dal consiglio comunale Mattia Tedeschi.

9 Commenti su "La Di Nino va a tremila: plebiscito per il secondo mandato"

  1. Il vero vincitore è l’astensione e deve far riflettere. Cosa ha spinto i pratolani a non votare?

  2. La sfiducia verso la politica ha portato i cittadini più deboli al disinteresse e all’allontanamento. Il voto è un diritto ma è anche un dovere.Ritirarsi, arrendersi e lasciare fare agli altri è il più grande errore che il cittadino fa non andando a votare

  3. Rita ritirarsi arrendersi e lasciare fare sono parole vuote. E’ la Politica Italiana che e’ defunta.Non dimenticare che sino a pochi mesi fa il nostro “amato” Silvio e’ stato Candidato a diventare Presidente di noi tutti
    AMEN.

  4. L'Avanguardista | 13 Giugno 2022 at 18:19 | Rispondi

    Un inciucio annunciato: secondo mandato alla Di Nino e una manciata di voti per Fabrizi per mandare in Consiglio i 4 tutti a Sx della loro bella foto in piazzetta della Libertà. Ha vinto la Lobby dell’Edilizia.

  5. Ha vinto la serietà !
    Capitan ventosa di Pratola andasse a fare i video sulle rotonde adesso !
    Brava Antonella …..

  6. Vincent Cogesar | 13 Giugno 2022 at 19:44 | Rispondi

    Ha vinto Vincenzo Margiotta detto “Enzo”…ha distrutto il PD a Pratola..forse nei prossimi 5 anni, essendo in opposizione in comune, chiederà se possibile fare un’altra variante per i propri interessi come già accaduto.

  7. Anna Maria Coppa | 13 Giugno 2022 at 21:53 | Rispondi

    Professoressa, si ricorda di me? Sono Enzo…
    Buon lavoro… Enzo. Salutami tua moglie…altra mia alunna. Quel liceo scientifico…E. Fermi di Solmona, pardon, Sulmona…

  8. Anna Maria Coppa | 13 Giugno 2022 at 21:56 | Rispondi

    Al Sindaco,Antonella Di Nino, i miei più sentiti auguri di buon onomastico.

  9. Daje mo, Questa sera si esce a driftare nelle rotonde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*