La rana bollita

Dopo lo studio dell’economista sulmonese Aldo Ronci che ha mostrato il tracollo della demografia regionale con meno 22mila abitanti e la grave sofferenza soprattutto per le Aree Interne, ci si aspettava una reazione dalla politica e della cittadinanza e invece tutto è passato come se nulla fosse. Quello che è accaduto ricorda un po’ la…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti