La Uil annuncia la riapertura del Centro psichiatrico di Pratola Peligna

La struttura del Centro psichiatrico il Morrone di Pratola Peligna ha ottenuto quest’oggi la Scia dei Vigili del Fuoco e l’agibilità, due autorizzazioni necessarie per lo svolgimento delle attività, e adesso si avvia alla riapertura. Si attende ora il passaggio negli uffici della Asl che dovrà prendere visione della documentazione e disporre – se tutto risulta a norma – la riapertura.

Il Segretario Provinciale Uil – FPL Marcello Ferretti afferma: “Siamo Molto soddisfatti ma non nascondiamo comunque il rammarico rispetto ad una situazione che si sarebbe potuta evitare, risparmiando disagi  di natura logistica economica ed emotiva, a tanti lavoratori utenti e loro famigliari”.

Gli fa eco il responsabile Uil medici territoriale Mauro Gabrielli: “Siamo felici dell’esito positivo della vicenda anche perché dopo mesi di trattative a largo raggio d’azione abbiamo ottenuto, con molti sacrifici e dedizione, il rientro dei lavoratori nella sede di lavoro originario”.

Ferretti e Gabrielli concludono: “Oggi con la imminente riapertura della RSP2 Il Morrone si apre uno spiraglio di luce per il nostro territorio martoriato e smembrato, andando contro la logica ormai diffusa, dell’accentramento dei servizi che vedrebbe intere aree deprivate di assistenza e quindi nel tempo desertificate”.

S.M.

1 Commento su "La Uil annuncia la riapertura del Centro psichiatrico di Pratola Peligna"

  1. Scusate nel titolo si annuncia la riapertura, poi si legge l’articolo e si dice che ora è al vaglio della Asl se tutto è ok. Di fatto quindi alla data odierna non apre proprio nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*