Ladri in “discarica”: tentato furto nel centro raccolta sotto sequestro

In attesa del centro del riuso, già finanziato dalla Regione, dove, gratuitamente, si potrà dare una seconda vita ai rifiuti, a Sulmona qualcuno ha voluto, come dire, “portarsi avanti” con il lavoro. Questa sera infatti qualcuno ha tentato di entrare nel centro raccolta di Cogesa a Noce Mattei, tra l’altro ancora sotto sequestro per la mancanza di autorizzazione urbanistica, per rubare non si sa bene cosa.
I ladri sono stati dissuasi dal servizio di vigilanza che ha subito avvertito i carabinieri. Quando i militari sono giunti sul posto, però, era troppo tardi: i ladri di rifiuti si erano infatti dileguati.
Dalle telecamere di videosorveglianza però potrebbero venire indicazioni utili per risalire ai responsabili, sembra infatti che le immagini siano riuscite ad immortalare l’auto usata per il tentato furto.
In realtà oltre al reato di tentato furto i “topi da discarica” potrebbero incorrere anche nell’incriminazione di aver violato un’area posta sotto sequestro dalla magistratura.
Cosa volessero prendere nel caveau della monnezza non è chiaro… quando i rifiuti diventano una risorsa.

1 Commento su "Ladri in “discarica”: tentato furto nel centro raccolta sotto sequestro"

  1. attenti al progetto finanziato della Regione, potrebbe celarsi solo il modo di ampliare il trattamento dell’organico in una zona già vessata. Il materiale che dovrebbe essere “riutilizzato” non lo vuole nessuno , se non dietro pagamento. riflettete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*