Con le mani sporche di terra

Di novità quest’anno ce ne saranno a iosa perché la fiera della Neoruralità, giunta alla sua ottava edizione, sempre più si afferma come un punto di riferimento per i cosiddetti neorurali: persone, progetti, creazioni, nati dalla simbiosi e dal rispetto della propria terra. Le aspettative sono alte, le persone attese da tutto il centro Italia…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti