L’eremo in 3D

  Cultura, storia e architettura in formato 3D. Ed è così che l’eremo di Sant’Onofrio si fa mignon, sensoriale e alla portata di tutti grazie ad un modello messo a punto dai ragazzi del Polo Ovidio di Sulmona, del liceo Linguistico e Artistico. Nell’ottica della promozione culturale, attraverso strumenti di innovazione e tecnologia nasce la…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti