Liceo classico, via libera di Fossa. “Cantiere entro maggio”

Verba volant, scripta manent e questa volta, finalmente, per il liceo classico Ovidio è arrivata l’autorizzazione scritta dell’Usrc con la quale si autorizza il progetto di appalto integrato per la sede della scuola in piazza XX settembre. Un documento senza il quale non si sarebbe potuto procedere neanche a montare le impalcature, per intendersi, perché, nei fatti, è quello che riempie le casse per pagare un contratto che era stato, forse troppo precocemente, già firmato.

Con la determina di Fossa, in pratica, si concede al Comune di Sulmona il via libera all’appalto integrato (nel quale è la ditta a fare il progetto) e si anticipa anche una somma di quasi 700mila euro (689.771,36) sulla cui base poi si avvieranno gli stati di avanzamento lavori sul totale di 4,117 milioni di euro e rotti previsti dal finanziamento ritagliato tra fondi Cipe e soldi avanzati dalla ricostruzione delle altre scuole della provincia.

I lavori, però, non partiranno lunedì: per il via libera definitivo, dopo il sostanziale ok della soprintendenza, si aspetta ora il Genio civile a cui la documentazione è stata spedita ad inizio febbraio e che avrebbe dovuto esprimere il suo parere entro sessanta giorni, finora abbondantemente passati senza esito.

“La prossima settimana solleciteremo il Genio civile – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Casciani – contiamo di cantierare il liceo entro maggio. Solo allora, con un progetto approvato in mano, potremo richiedere e sbloccare le somme aggiuntive promesse dalla Provincia (circa 1,5 milioni di euro, ndr) che serviranno a rendere la scuola utilizzabile oltre che agibile. Ovviamente trattandosi di un diverso finanziatore bisognerà capire come poter procedere all’affidamento di questi altri lavori che riguardano gli impianti, i bagni, gli infissi etc.; ossia se poter estendere l’appalto all’attuale ditta o fare un nuovo appalto”.

I tempi, se tutto va bene (ma il condizionale è d’obbligo), dovrebbero essere di un anno e mezzo di lavori, con la speranza cioè che si possa rientrare in classe entro l’anno scolastico 2024-2025.

Oltre quindici anni dopo la chiusura.

4 Commenti su "Liceo classico, via libera di Fossa. “Cantiere entro maggio”"

  1. Mariotti gianni | 30 Aprile 2022 at 11:44 | Rispondi

    Grande salvatore zavarella

  2. SalviamoSulmona | 30 Aprile 2022 at 12:43 | Rispondi

    ..Dopo quindici anni di chiusura. È incredibile quello che succede in questo paese e in questa città in particolare.
    È una vergogna inaccettabile.Spero che qualcuno si renda conto che non è più possibile consentire che questo schifo si perpetui all’infinito.

  3. Denunciate il genio civile…per omissioni atti d’ufficio e chiedetegli i danni…vedrete come si daranno i calci in culo per rispondere…

  4. Fino a quando non si comincerà a licenziare dirigenti e personale dei più svariati uffici pubblici, non ne usciremo mai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*