Lo invita a casa dopo averlo conosciuto online: “Violentata per sette ore”

Sarebbe stata stuprata per sette ore nella sua abitazione da un uomo conosciuto sul web: una ragazza di 27 anni di Sulmona si è presentata ieri mattina all’ospedale di Sulmona dicendo di aver subito violenza da uno sconosciuto, o meglio da una persona conosciuta online con cui si era data appuntamento.

La ragazza è stata sottoposta a visita medica da parte dei sanitari dell’ospedale di Sulmona che, tuttavia, non avrebbero riscontrato segni di violenza fisica. Alla ragazza è stato chiesto anche se il presunto stupratore abbia usato nei suoi confronti minacce e la ragazza avrebbe riferito che l’uomo le avrebbe mostrato in foto il fucile che deteneva in casa.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Sulmona, soprattutto per verificare l’attendibilità del racconto. I sanitari però nutrono qualche dubbio, tant’è che non è stato attivato neanche il codice rosa che pure è previsto nei casi di violenza di qualsiasi genere.

2 Commenti su "Lo invita a casa dopo averlo conosciuto online: “Violentata per sette ore”"

  1. Che vuol dire i sanitari non hanno attivato il codice rosa?? Sono medici o carabinieri??
    Mah…

  2. Nn c'è più religione | 8 Febbraio 2022 at 22:06 | Rispondi

    Accertate accertate…al lupo al lupo…oddio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*