Manto stradale martoriato, avviati gli interventi di riparazione

Le toppe, alla fine, sono state messe. Le strade ridotte in groviera (via Montesanto, viale Costanza, via Trieste e via Patini; per citarne alcune) vengono pian piano sistemate dopo lo sfregio fatto in nome della tecnologia. In questi giorni, le imprese private che stanno realizzando le nuove linee “fibra”, per effetto dell’azione amministrativa, hanno iniziato i primi lavori di ripristino del manto stradale.

Interventi necessari, e invocati dall’Amministrazione, viste le voragini che si sono create, divenute un rischio per pedoni, ciclisti e conducenti di qualsiasi altro mezzo. Sulmona nell’ultimo mese è stata praticamente assediata da caterpillar e fibre rosa che spuntavano da sotto il manto stradale martoriato. Una situazione divenuta insostenibile, al punto che più multe (che partivano da 900 euro) sono state effettuate nei confronti delle ditte, che altro non sono che subappaltatori di subappalti che lavorano per le grandi aziende di telefonia.

Le violazioni accertate dal comando di Polizia Locale, sono state perlopiù la non segnalazione dei lavori in corso, la difformità degli scavi rispetto a quanto comunicato o il cattivo ripristino del manto stradale.

L’amministrazione comunale e il comando di Polizia Locale, fanno sapere attraverso un post sul profilo Facebook del Comune di Sulmona, che proseguiranno nella vigilanza della regolare esecuzione delle operazioni come stabilito dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Franco Casciani.

5 Commenti su "Manto stradale martoriato, avviati gli interventi di riparazione"

  1. Magnifico tempismo in vista di una probabile nevicata invernale che riporterebbe tutto come prima ! Soldi ben spesi !

  2. Le voragini, a xausa del cattivo tempo, si creano anche con l’asfalto in buo e condizioni, pensa se lo avessero lasciato così per tutto l’inverno

  3. E per lo schifo cagionato da queste pseudo ditte nei mesi passati? Basta guardare viale stazione. Da ciclista è un vero suicidio

  4. In nome del progresso | 7 Ottobre 2022 at 21:37 | Rispondi

    Segnalo la cabina della fibra Tim a ridosso di Porta Napoli : che oltre a creare problemi alla circolazione è anche uno scempio visivo.
    Ma chi autorizza questo schifo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*