Misure anti Covid, controlli a tappeto

I controlli hanno riguardato tutta la provincia, con la questura che ha impiegato sulle strade e nei centri storici delle principali tre città (L’Aquila, Avezzano e Sulmona) i reparti specializzati della Squadra mobile, dell’ufficio immigrazione, del reparto prevenzione crimine, le unità cinofile e gli agenti dei commissariati. Controlli a tappeto per assicurare, soprattutto, il rispetto dell’adozione delle misure anti Covid, con dodici persone multate e ottantacinque esercizi commerciali controllati. I commercianti, spiegano dalla questura, hanno mostrato responsabilità e collaborazione, a dispetto delle proteste violente che in questi giorni stanno agitando le piazze di diverse città italiane.

Le persone identificate sono state 1280 e 338 le contravvenzioni elevate per violazione del codice della strada, 895 i veicoli fermati.

Un’attività di controllo che proseguirà nei prossimi giorni e che anzi si farà più severa soprattutto in merito al rispetto delle misure di prevenzione di diffusione del contagio che è diventato ormai incontrollabile, tanto da far ipotizzare un nuovo lockdown.

Oggi, intanto, alle 18,30 i ristoratori e baristi della Valle Peligna scenderanno anche loro in piazza Garibaldi per una manifestazione non violenta e neanche di protesta, ma più una testimonianza della difficoltà che le nuove misure imposte dal Dpcm sta provocando alla categoria.

Commenta per primo! "Misure anti Covid, controlli a tappeto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*