Monitoraggio per l’orsa Barbara. Plantigrado catturato e dotato di radiocollare Gps

Il Monte Genzana si dimostra nuovamente habitat perfetto per gli orsi abruzzesi. Nei pressi di Pettorano sul Gizio, infatti, è stata catturata l’orsa Barbara (F. 129) con il fine di dotarla un nuovo radiocollare GPS. I tecnici degli enti preposti hanno rintracciato il plantigrado nei giorni scorsi presso i boschi nella Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio.

Con l’installazione del radiocollare sarà possibile monitorare gli spostamenti di Barbara. Interessante, in particolar modo, sarà capire quali aree prediligerà nel periodo dell’iperfagia, la fase durante la quale gli orsi mangiano molto per accumulare grasso prima dell’ibernazione invernale. Barbara è un’orsa di 8 anni, pesa 138 kg, e dai oggi con il suo monitoraggio

radiocollare potrà aiutarci ad acquisire informazioni importanti anche sul processo di espansione della popolazione dove, in definitiva, si gioca la partita della conservazione di questa specie. Dati concreti, acquisiti dai tecnici delle due aree protette in grado di mostrare spostamenti, abitudini, e anche le criticità che l’orsa incontrerà sul suo cammino prima di iniziare l’ibernazione invernale, così come al suo risveglio fino al periodo riproduttivo primaverile, che potrebbe segnare l’avvio di una nuova fase e, magari, la nascita di cuccioli.

Già in passato la presenza del radiocollare aveva indicato che Barbara stava svernando in un sito fuori dalle aree protette in un’area usata per l’addestramento dei cani da caccia. Grazie alla presenza del collare, al lavoro sinergico degli enti e alla collaborazione con i cacciatori fu possibile posticipare il periodo di addestramento e lasciare l’orsa indisturbata.

La cattura di Barbara è il frutto, l’ennesimo, di una buona sinergia tra alcuni dei principali Enti preposti alla tutela ed alla conservazione dell’orso marsicano su scala vasta, pensata, organizzata, e realizzata tra i tecnici del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, che hanno gestito la cattura e l’applicazione del radiocollare, in collaborazione con i tecnici della Riserva, che hanno rilevato la presenza dell’orsa e l’hanno monitorata nelle settimane antecedenti.

Commenta per primo! "Monitoraggio per l’orsa Barbara. Plantigrado catturato e dotato di radiocollare Gps"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*