Niente eventi per Halloween, Abruzzo Again: la festa che fa paura

Nessuno ha collaborato, dice l’associazione Abruzzo Again: né amministratori, né associazioni nazionali e locali, “davvero tutti, che da un lato si mostrano interessati al tema dello spopolamento giovanile e alle possibili soluzioni – scrive Abruzzo Again -, dall’altro non muovono un dito, ostacolando e impedendo a chi come noi anche questa volta ha impiegato tempo e risorse personali, trascurando il proprio lavoro e i propri affetti, per poi ritrovarsi con un pugno di mosche in mano, come al solito”.

A far “paura” è la notte della paura: la notte di Halloween che quest’anno, dice l’associazione, nessuno festeggerà a Sulmona e in Valle Peligna.

“Non sono in programma feste o cene a tema per quella che è la notte più suggestiva e spaventosa dell’anno – scrivono – una festa di origine celtica che da sempre appassiona il mondo dei più giovani, soprattutto dei bambini e degli adolescenti, ma anche di noi ragazzi. Dando uno sguardo sui social in questi giorni sono sempre di più le proposte che arrivano per festeggiare la notte del 31 ottobre tra cene a tema e feste, da tutte le parti d’Abruzzo, dal castello di Salle, al #Circo momo con artisti internazionali all’Aquila (con Gabry ponte e Fred De Palma) , ovviamente esclusa Sulmona e la Valle Peligna”.

In realtà c’è chi si è organizzato (come ad esempio Prezza) con eventi rivolti perlopiù a bambini e chi, probabilmente ha preferito evitare, che di paura nel mondo ce n’è già abbastanza tra guerre e crisi.

10 Commenti su "Niente eventi per Halloween, Abruzzo Again: la festa che fa paura"

  1. Sindaci e sindaci | 18 Ottobre 2022 at 09:54 | Rispondi

    Prezza organizza ogni anno, ma non a caso amministra la Scoccia. Un altro livello decisamente

  2. La festa che forse non piace ai cattolici…

  3. Occorrerebbe qualche particolare in più. Forse l’associazione pretende più di quello che da? Magari un lauto profitto?🤔

  4. Di Pierooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo…

  5. Ma da quando in qua i sindaci organizzano feste di paese?
    A Pratola,ad esempio, ci sta pensando la Pro Loco.

  6. È una festa che non ci appartiene!quindi meglio così!

  7. Se proprio vogliono organizzare qualcosa che pensassero al periodo natalizio…che halloween è solo per i bambini e ragazzini…purtroppo contagiati da sta fregnaccia americana…

  8. Giorgio Camin... | 20 Ottobre 2022 at 21:36 | Rispondi

    Giusto così! Basta con queste americanate figlie di Satana.

  9. CIOE’ NEL 2022 C’E’ ANCORA CHI USA TERMINI TIPO “FESTE DI SATANA” O “FREGNACCIA AMERICANA”, PERCHE’ NON VI FATE UNA CURA AL CERVELLO, SICURAMENTE AVETE QUALCHE PROBLEMA.

  10. bene,tutti bravi con i contributi pubblici…i manager veri,gli impresari imprenditori seri organizzano,presentano,propongono ovvio il rischio…e i possibili profitti,quindi offerte,proposte? Chi,dove,quando,perche’? E basta,o no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*